VAR, nella prossima stagione debutterà la sala unica allestita a Coverciano

VAR, nella prossima stagione debutterà la sala unica allestita a Coverciano
© foto www.imagephotoagency.it

La nuova sala VAR servirà per sperimentare nuove tecnologie e addestrare gli arbitri ad un uso sempre più efficiente

L’Aia, l’associazione italiana arbitri, ha annunciato che per la prossima stagione verrà allestita una sala unica per la VAR che dovrà anche servire per addestrare i fischietti nel corso dei raduni tecnici a Coverciano. La sala verrà costruita proprio presso il centro di Coverciano e sarà operativa già nella prossima stagione. La sala, che potrà fruire di mezzi tecnologicamente avanzati, consentirà agli arbitri di effettuare sperimentazioni continue e acquisire maggiore familiarità nell’uso di questo importante strumento tecnologico.

«La sala Var unica – si legge in una nota ufficiale dell’Aia – in accordo con la Federazione Italiana Giuoco Calcio, probabilmente prenderà il via a partire dalla stagione sportiva 2019/2020, e avrà l’obiettivo di fornire un’attività arbitrale sempre più efficace ed efficiente per l’intero mondo del calcio italiano e internazionale, ponendoci ancora una volta all’avanguardia per capacità di innovazione».

La Video Assistant Referee venne applicata per la prima volta nel 2017 in occasione delle fasi finali del campionato Primavera. E’ entrato successivamente in vigore nella stagione 2017-18 facendo il proprio esordio nel match Juventus-Cagliari, anticipo della prima giornata.