Ag. Touré: «A gennaio resta al City, ma se Guardiola perde…»

112
babel
Gc Milano 29/01/2010 - Ata Hotel sede calciomercato / foto Giuseppe Celeste/Image Sport nella foto: sala sede del calciomercato
© foto www.imagephotoagency.it

Manchester City: Touré fuori dalla lista Champions League, ma a gennaio non si muoverà secondo il suo agente Seluk. Con Guardiola però è guerra: «Se non vincerà la Champions, dovrà ammettere l’errore»

Tutto come previsto in fondo: Yaya Touré, con l’avvento di Pep Guardiola in panchina dal Manchester City, è finito ai margini della squadra e addirittura fuori dalla lista Champions League. Nonostante questo, il centrocampista ivoriano nella prossima sessione di mercato, a gennaio, non si muoverà da dove è. Parola del suo procuratore, Dimitri Seluk, che è tornato a parlare oggi nel corso di una intervista: «Guardiola magari pensa che per Yaya sia sufficiente giocare gli ultimi minuti di una partita di Coppa di Lega contro una squadra di League One (la terza divisione inglese, ndr), ma non è così – le parole di Seluk al Sunday Mirror . A gennaio Touré non andrà via, rispetterà il suo contratto, anche se in scadenza, con la speranza di poter dimostrare quanto vale». Per Touré di Inter non si parla più tanto.

MERCATO MANCHESTER CITY, AG. TOURÈ: «SE GUARDIOLA PERDE…» – «Le decisioni dell’allenatore vanno rispettate, se Guardiola vincerà la Champions andrò in Inghilterra e dirò ad ogni tv che è il miglior allenatore del mondo – ha continuato Seluk – . Se il Manchester City però non vincerà, allora mi aspetto che Guardiola abbia il coraggio di dire che ha sbagliato ad umiliare un giocatore di grandissimo livello come Yaya Touré».

Michele Ruotolo
Classe '88, capo-redattore e responsabile editoriale di Calcionews24. Spesso mi contraddico.
Condividi
Articolo precedente
calciomercato milan donnarumma real madridReal su Donnarumma, ma Zidane preferisce… suo figlio
Prossimo articolo
milan sosa registaMilan, Sosa: «Io regista? Per me va bene»