Italia-Uruguay 3-0: pagelle e tabellino

© foto www.imagephotoagency.it

Italia-Uruguay, amichevole internazionale 2017: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

Italia-Uruguay 3-0, nella prima frazione l’autorete di Gimenez, poi le firme di Eder e De Rossi per il risultato definitivo. Gara povera in termini tecnici ed emozionali ma che accresce la fiducia di un gruppo rinnovato e dunque alla ricerca di consapevolezza ulteriore. Male l’Uruguay di Tabarez, segnato da diverse assenze di rilievo, su tutte quelle inerenti alle stelle del suo attacco Luis Suarez ed Edinson Cavani.

Italia-Uruguay 3-0: pagelle e tabellino

MARCATORI: pt 6′ Gimenez aut., st 38′ Eder, 46′ De Rossi rig.

ITALIA (4-2-4) – Donnarumma 6; Darmian 6.5, Barzagli 6 (33′ st Chiellini s.v.), Bonucci 6, Spinazzola 6; Marchisio s.v. (19′ pt Montolivo 6), De Rossi 6.5; Candreva 5.5 (12′ st Bernardeschi 5.5), Belotti 6 (1′ st Eder 6.5), Immobile 5 (37′ st Gabbiadini 6.5), Insigne 6.5 (19′ st El Shaarawy 6.5). A disposizione: Buffon, Scuffet, Caldara, Ceccherini, Romagnoli, D’Ambrosio, Conti, Pellegrini. Allenatore: Giampiero Ventura

URUGUAY (4-3-2-1) – Muslera 5.5; Maxi Pereira 6 (37′ st Corujo s.v.), Gimenez 5, Coates 5.5, Caceres 6.5; Nandez 5.5, Vecino 6, Gonzalez 5.5; Sanchez 5 (1′ st Stuani 5), Rolan 5 (28′ st A. Silva 5.5), Urretaviscaya 5.5. A disposizione: Conde, Guruceaga, Gaston Silva, Ricca, Arevalo Rios, Laxalt, Urreta. Allenatore: Oscar Tabarez

NOTE: ammonito Marchisio, Immobile, Nandez
ARBITRO: Clement Turpin (Francia)

ITALIA – IL MIGLIORE

Darmian 6.5: Appare volenteroso dopo una stagione a livello personale al di sotto delle aspettative: attento in fase difensiva, contiene l’asse Nandez-Sanchez senza particolari ansie, si propone non appena gli avversari gli concedono metri di spazio. Ottimo primo tempo, qualcosa in meno in una ripresa complessivamente poco brillante da parte di tutta l’Italia.

ITALIA – IL PEGGIORE

Immobile 5: I compagni di squadra lo cercano con discreta costanza, quella che può essere portata in dote in una serata del genere, ma lui ritarda sempre il momento della scelta e finisce con il risultare inoffensivo, impacciato e confuso. Soffre la marcatura di Coates, che sostanzialmente lo annulla con lo scorrere dei minuti.

URUGUAY – IL MIGLIORE

Caceres 6.5: Domina il gioco aereo grazie alla sua stazza ed all’abilità in elevazione, contiene Candreva rendendolo con lo scorrere dei minuti inoffensivo: abile in marcatura, sempre molto concentrato, pecca – come del resto tutti i compagni – in fase di impostazione delle prime battute della manovra. Ne risente tutto l’Uruguay, che certamente non può elevare la sua qualità a centrocampo. Sul risultato di 1-0 gli viene annullato un gol probabilmente regolare

URUGUAY – IL PEGGIORE

Gimenez 5: Il valore del difensore uruguaiano non si discute: classe ’95, è già da tempo perno della sua nazionale e di un Atletico Madrid che fa proprio dell’inespugnabilità difensiva il suo tratto distintivo. Da anni. L’autogol con cui sblocca la gara è però talmente goffo che, almeno per stasera, lo induce ad entrare nella lista dei peggiori in campo. Poco male se accade in amichevole.

Italia-Uruguay: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – L’Italia arrotonda nella ripresa con le reti del subentrato Eder e di Daniele De Rossi nell’overtime, ventunesima firma del centrocampista azzurro che ha approfittato del rigore concesso per fallo di Gimenez su El Shaarawy. Uruguay non pervenuto.

48′ – Fischio finale: Italia-Uruguay 3-0

46′ – RIGORE PER L’ITALIA, SEGNA DE ROSSI! Gimenez atterra El Shaarawy in piena area uruguaiana, si incarica della battuta De Rossi e fa centro siglando il suo ventunesimo gol in maglia azzurra.

45′ – Quattro minuti di recupero

43′ – Conclusione di Montolivo, deviazione di Coates in calcio d’angolo

41′ – Gli uomini di Ventura ora gestiscono agevolmente le operazioni in attesa del fischio finale

38′ – RADDOPPIO ITALIA! Segna Eder che approfitta del colpo di Gabbiadini e devia in porta sulla disattenzione generale dell’Uruguay, non si intendono Coates e Muslera, l’Italia chiude così la contesa di Nizza

37′ – Doppia sostituzione: Gabbiadini per Immobile, Corujo per Maxi Pereira

33′ – Sostituzione Italia: Chiellini per Barzagli

32′ – Altra grande occasione per gli azzurri: classica discesa di El Shaarawy che converge e conclude, Muslera salva tutto in estensione

30′ – Che chance per l’Italia! Cross perfetto di Spinazzola per Eder che manca il bersaglio da posizione favorevole, sprecando con un poco fruttifero colpo di testa

29′ – Ottima uscita fuori area di Donnarumma su Stuani, lanciato a rete dal servizio di Urretaviscaya

28′ – Sostituzione Uruguay: A. Silva per Rolan

27′ – L’Uruguay però non trova gli spazi necessari per affondare la lama nelle linee azzurre

25′ – Ventura chiede aggressività ad un’Italia che ha ridotto il suo baricentro

22′ – Doppio tentativo dalla distanza: prima Eder e poi Montolivo, Muslera controlla la traiettoria

19′ – Sostituzione Italia: El Shaarawy per Insigne

18′ – Gioco ora spezzettato dai falli che avvengono da una parte e dall’altra

14′ – Rete annullata all’Uruguay: Caceres spinge Montolivo prima di colpire a rete con il colpo di testa. Decisione al limite

12′ – Sostituzione Italia: Bernardeschi per Candreva

11′ – Uscita in due tempi di Donnarumma, disturbato dagli avversari, sullo spiovente di Urretaviscaya

8′ – Vecino prova ad ordinare un centrocampo in gran difficoltà sotto il profilo della costruzione della manovra

6′ – Uomini di Tabarez che provano quantomeno ad alzare il baricentro del pressing

3′ – Si scaldano in tanti sulle panchine di Italia e Uruguay: esperimenti in vista per Ventura e Tabarez

2′ – Errore in disimpegno della retroguardia sudamericana, non ne approfitta l’Italia

1′ – Sostituzioni da ambedue le parti: Eder per Belotti, Stuani per Sanchez

SINTESI PRIMO TEMPO – Frazione di gara che, senza alcuna possibilità di essere smentiti – non passerà alla storia del calcio: ritmi blandi, scarsissimi contenuti tecnici, ispirazione soltanto a tratti, le fatiche della stagione si fanno con ogni probabilità avvertire. Decide al momento una goffa autorete di Gimenez, che nel tentativo di disturbare l’azione di Belotti ha spedito direttamente alle spalle del suo portiere Muslera.

47′ – Duplice fischio: Italia-Uruguay 1-0 al termine del primo tempo

46′ – Tentativo di Candreva: palla a lato

45 – Due minuti di recupero sanciti dal direttore di gara

42′ – Dal corner seguente colpo di testa di De Rossi: palla alta sulla traversa

41′ – Candreva per Immobile che dovrebbe agevolmente colpire da due metri ma si lascia ancora anticipare da Vecino

39′ – Assist di Spinazzola per Immobile che in piena area uruguagia viene contrastato ai limiti del gioco falloso da Coates, provvidenziale nell’intepretazione l’anticipo di Vecino. La Var non ha ritenuto idoneo intervenire

38′ – Ritmi ancor più lenti rispetto alla prima mezzora: non ne beneficia lo spettacolo

35′ – Colpo di prima intenzione di Insigne: tentativo ambizioso, palla a lato

33′ – Percussione sulla destra da parte di Darmian: tre dribbling, cross basso respinto da Coates

30′ – Rolan prova a defilarsi sulla corsia destra ma il suo tiro-cross è contenuto dalla retroguardia italiana, azzurri che poi sprecano il contropiede in superiorità numerica

29′ – Gara che si sviluppa su ritmi decisamente contenuti: le fatiche stagionali si fanno sentire sulle gambe degli atleti in campo

26′ – Verticalizzazione di Insigne per Candreva, Caceres finta l’intervento ma induce l’esterno di Ventura a non trovare la traiettoria del pallone

25′ – Sempre attivo Insigne sulla sinistra: il suo cross però è letto in anticipo da Muslera

22′ – Traversone di Candreva, troppo lungo per tutti

21′ – L’Uruguay prova lo sfondamento centrale sull’asse Nandez-Rolan, nulla di fatto

19′ – Problema fisico per Marchisio, costretto ad abbandonare il campo: subentra Montolivo

16′ – Azione confusa nei pressi dell’area sudamericana, la conclusione finale di Belotti non trova lo specchio della porta

15′ – L’attaccante azzurro ci riprova sugli sviluppi del seguente calcio d’angolo: risponde Gimenez con il corpo

14′ – Battuta di Insigne, provvidenziale la respinta di Insigne

13′ – Uruguay che prova a passare dalle corsie, ma senza troppa convinzione

11′ – Buon cross di Rolan, ci pensa Darmian ad anticipare la diagonale e servire comodamente Donnarumma

8′ – Buona uscita di Donnarumma sugli sviluppi di un corner

6′ – VANTAGGIO ITALIA! Belotti controlla il pallone in posizione di fuorigioco, interviene Gimenez che nel tentativo di sbrogliare la vicenda calcia imparabilmente alle spalle dell’incolpevole Muslera

5′ – Classico lancio di Bonucci per Insigne, che rientra sul destro e calcia verso la porta avversaria, blocca agevolmente Muslera

3′ – Insigne centralmente per Immobile che controlla male e perde il momento per la battuta

1′ – Fischio d’inizio di Italia-Uruguay

Italia-Uruguay: la diretta live. Gli Azzurri di Giampiero Ventura sfidano la nazionale allenata da Oscar Tabarez. La gara potrebbe essere per l’Italia un ottimo test in vista della partita col Liechtenstein, prevista per domenica. Ventura dovrebbe dare luogo a diversi cambi tattici rispetto all’amichevole di mercoledì scorso con San Marino (8 a 0). Ci saranno per questo prima di tutto gli juventini, reduci dalla finale di Champions League contro il Real Madrid. L’amichevole sarà trasmessa, come di consueto, in diretta televisiva, ma pure in streaming e sarà importante su più fronti. Innanzitutto per le qualificazioni Mondiali 2018, poi per il ranking FIFA. Occhio però all’Uruguay, terza nel girone sudamericano delle qualificazioni mondiali, ma ancora a rischio. Le scelte ufficiali: Ventura sceglie Darmian e Spinazzola sulle corsie difensive, spazio ai quattro uomini offensivi, il commissario tecnico non rinuncia all’impiego simultaneo di Candreva, Insigne ed i riferimenti offensivi Belotti ed Immobile. Tabarez dà fiducia a diverse conoscenze italiane: nell’Uruguay risultano infatti titolari Muslera, Caceres, Gonzalez e Vecino.

Italia-Uruguay: formazioni ufficiali

ITALIA (4-2-4) – Donnarumma; Darmian, Barzagli, Bonucci, Spinazzola; Marchisio, De Rossi; Candreva, Belotti, Immobile, Insigne. A disposizione: Buffon, Scuffet, Chiellini, Caldara, Ceccherini, Romagnoli, D’Ambrosio, Conti, Montolivo, Pellegrini, Bernardeschi, El Shaarawy, Eder, Gabbiadini. Allenatore: Giampiero Ventura
URUGUAY (4-3-2-1) – Muslera; Maxi Pereira, Gimenez, Coates, Caceres; Nandez, Vecino, Gonzalez; Sanchez, Rolan, Urretaviscaya. A disposizione: Conde, Guruceaga, Gaston Silva, Ricca, Silva, Corujo, Arevalo Rios, Laxalt, Urreta. Allenatore: Oscar Tabarez

Italia-Uruguay: probabili formazioni e pre-partita

Italia-Uruguay: le probabili formazioni. Ventura dovrebbe scegliere in porta Gianluigi Donnarumma al posto di Gigi Buffon. In difesa occhio alla possibile presenza di Andrea Conti sulla fascia, mentre dall’altra parte spazio a Matteo Darmian. A centrocampo Claudio Marchisio prenderà il posto dell’infortunato Marco Verratti (per lui stagione finita). In attacco spazio alla coppia formata da Ciro Immobile ed Andrea Belotti, coadiuvati sulle fasce da Antonio Candreva e Lorenzo Insigne. In casa Uruguay mancheranno le punte di diamante Luis Suarez ed Edinson Cavani.

ITALIA (4-2-4) – Donnarumma; Conti, Bonucci, Chiellini, Darmian; Marchisio, De Rossi; Candreva, Belotti, Immobile, Insigne. A disposizione: Buffon, Scuffet, Barzagli, Caldara, Ceccherini, Romagnoli, D’Ambrosio, Spinazzola, Montolivo, Pellegrini, Bernardeschi, El Shaarawy, Eder, Gabbiadini. Allenatore: Giampiero Ventura
URUGUAY (4-1-3-2) – Muslera; Maxi Pereira, Gimenez, Coates, Gaston Silva; Arevalo Rios; Sanchez, Lodeiro, Rodriguez; Stuani, Urreta. A disposizione: Conde, Guruceaga, Caceres, Ricca, Silva, Corujo, Vecino, Nandez, Gonzalez, Laxalt, Urretaviscaya, Rolan. Allenatore: Oscar Tabarez

Queste le parole del commissario tecnico della nazionale italiana Giampiero Ventura in presentazione al match con l’Uruguay: «I giocatori della Juve? Stanno bene dal punto di vista fisico, ma anche da quello mentale. Non avevo alcun dubbio a riguardo. Dopo 48 ore, come professionisti, sia se si vince o se si perde, bisogna ritrovare tutto. Formazione? Gioca Donnarumma. E’ un giocatore di qualità, stiamo lavorando per costruire e ciò vuol dire che quando un calciatore è vicino alla fine del ciclo, ce n’è subito un altro dietro pronto a prendere il suo posto. Buffon si sta avviando verso la fine della carriera, è ovvio dal punto di vista fisiologico. E’ normale, come accade anche per altri calciatori. Chiellini, Barzagli, hanno un’età, non serve solo un sostituto a livello tecnico, ma anche qualcuno che abbia voglia di fare, vincere, che possieda la giusta professionalità e sia pronto al sacrificio».

Italia-Uruguay: i precedenti del match

Sono dieci i precedenti tra le due nazionali, bilancio a vantaggio dell’Uruguay che presenta quattro vittorie, contro le due ottenute dall’Italia. Precedente di lusso e che tutti ricordano è la cocente eliminazione rimediata nell’ultimo Mondiale, nello scenario di Brasile 2014, quando la sconfitta (0-1) nella fase a gironi costò l’esclusione agli uomini di Prandelli. Decisiva si rivelò l’espulsione ingiustamente comminata a Claudio Marchisio.

Italia-Uruguay: l’arbitro del match

Dirige il fischietto francese Clement Turpin: per quanto concerne il complesso delle competizioni in cui ha presenziato, vanta un bilancio stagionale di 39 gare all’attivo, nelle quali ha estratto 101 cartellini gialli, alla media dunque – decisamente bassa – di 2-6 ammonizioni a partita.

Italia-Uruguay Streaming: dove vederla in tv

Qui le indicazioni complete per vedere la partita: Italia-Uruguay Streaming gratis e diretta tv: come vederla. Come anticipato, la gara è in programma a partire dalle ore 20.45 e sarà trasmessa in chiaro sulle frequenze di Rai 1 (anche in HD). La gara Italia-Uruguay in streaming sarà visibile anche per pc, smartphone e tablet tramite l’app dedicata RaPlay, utilizzabile su tutti i device iOs, Android e Windows Mobile. La partita sarà visibile anche sul sito raiplay.it (visibile da pc e dispositivi mobile). Italia-Uruguay in diretta sarà ascoltabile anche sulle frequenze radiofoniche di Radio 1 (anche tramite app) e dal sito di Radio Rai. Ecco inoltre la lista dei siti aggiornati su cui è possibile vedere il calcio streaming: Diretta Streaming Calcio. Qui invece potete trovare tutte le informazioni sul sito di streaming calcio Rojadirecta: Rojadirecta.

Condividi