Messi teme Guardiola: «City più forte con lui»

20
messi barcellona rinnovo
© foto www.imagephotoagency.it

Lionel Messi sfida nuovamente Pep Guardiola: il fascino della Champions League metterà di frotne Manchester City e Barcellona, due settimane dopo il 4-0 del Camp Nou

Lionel Messi, l’allievo, contro Pep Guardiola, il maestro: la Champions League li metterà per la secondo volta in tre settimane di fronte. Manchester City-Barcellona vale una fetta di qualificazione per gli inglesi, più l’onore ed il prestigio per i catalani, già debordanti all’andata per 4-0 grazie alla tripletta proprio dell’argentino. La pulga sabato scorso, nella risicata vittoria per 1-0 contro il Granada, sembrava giocare col freno a mano tirato e non è stato risparmiato dalla critica. La voglia di rivalsa non sarà certo un fattore a favore del suo ex allenatore.

PAROLA AL MESSIAH – Titola così l’intervista apparsa questa mattina sulle colonne del Sun, ospite d’eccezione lo stesso Messi. Il miglior giocatore al mondo ha parlato in lungo ed in largo dei diversi Barcellona in cui ha preso parte: «Sia Guardiola che Luis Henrique sono tecnici incredibili, ma in maniera diversa. Il loro gioco di squadra ti fa godere, in particolare per i nostri tifosi, anche se non sono mancati i momenti difficili. Aguero? Una persona semplice e umile, oltre che un grandissimo giocatore, proprio come Suarez. Sono entrambi dei giocatori decisivi senza essere solisti. Il City è una grande squadra, li abbiamo battuti ma ora c’è Guardiola e sarà molto più difficile vincere: cresceranno tanto grazie al suo lavoro. Al Barcellona siamo un grande gruppo, lavorare insieme, giochiamo insieme ed abbiamo tutti gli stessi obiettivi. Non esistono egoismi. Neymar? Un ragazzo sempre allegro che ti porta allegria, tutti beneficiamo di questo».

Condividi