Pescara, Oddo: «Ho lasciato il campo per via del rigore concesso»

58
oddo pescara esonero
© foto www.imagephotoagency.it

Massimo Oddo passa in rassegna i 90 minuti che hanno vissuto il suo Pescara e l’Udinese alla Dacia Arena

Oddo ragiona, a caldo, sul lunch match odierno. Non limitandosi a delle dichiarazioni scontate, ma trasudando sincerità in conferenza stampa: «Rigore concesso? Esagerato. E’ questo il motivo per cui ho abbandonato il terreno di gioco. Le assenze hanno pesato come sempre. Dico chiaramente che il pallino della gara è stato nelle nostre mani, salvo poi perdere contro una squadra che ha tirato soltanto 3 volte in porta. Sono soddisfatto della prestazione, del risultato ovviamente no perchè regaliamo troppo agli avversari».

LUNCH MATCH AMARO – Il tecnico continua così la sua personale disamina sulla sfida: «L’Udinese non ci ha travolti, è stata semplicemente cinica che ha saputo far fruttare i nostri errori. Parliamo comunque di un team con un potenziale maggiore del nostro e, di conseguenza, con aspirazioni maggiori. L’unica strada che abbiamo noi per centrare la salvezza è, senza dubbi, il gioco. Vogliamo giocare bene per vincere, fare sportellate con i colossi friulani non è nelle nostre corde. Se non giocassimo prenderemmo, come minimo, 5 gol a partita. La dirigenza mi ha scelto proprio perchè i punti devono arrivare attraverso il gioco espresso. Non sono preoccupato».

Condividi