Parla l’agente di Hamsik: «È stata dura, non so come abbia retto la pressione»

Parla l’agente di Hamsik: «È stata dura, non so come abbia retto la pressione»
© foto www.imagephotoagency.it

Petras ha rivelato un interessante retroscena: «Hamsik ha saputo del suo trasferimento al Dalian solo quattro ore prima del match con la Sampdoria»

Martin Petras, amico di Hamsik e membro del suo staff, ha rivelato interessanti particolari sulla trattativa che ha portato lo slovacco al Dalian Yifang. Sembra che l’ex capitano del Napoli abbia saputo del suo trasferimento solo quattro ore prima di scendere in campo contro la Sampdoria: «Mentalmente è stata dura, non so come sia riuscito a scendere in campo, reggere la pressione, tutti i sentimenti che aveva dentro, e giocare così bene».

Petras ha poi raccontato la paura provata in seguito all’interruzione della trattativa tra De Laurentiis ed il Dalian: «E’ stato un fulmine a ciel sereno, nessuno di noi si aspettava un comunicato così. Quelle difficoltà non lo tranquillizzarono. Non c’era paura che saltasse, perché la scelta era stata fatta. Ma serviva procedere con cautela».

Infine, l’agente riporta che Marek Hamsik non è mai andato a Madrid per sottoporsi alle visite mediche: «L’ipotesi era concreta ma il giocatore voleva avere la certezza che, prima, tutto si fosse chiuso. Non ha mai comprato biglietti per andare nella Capitale spagnola, non è mai passato per la Spagna».