Bocalon: «Sogno la maglia dell’Inter»

© foto www.imagephotoagency.it

La sfida col Milan è un derby per l’attaccante: «Tifo Inter»

Autore della doppietta che ha trascinato l’Alessandria nella storica semifinale di Coppa Italia, Riccardo Bocalon si prepara al derby contro il Milan: «Tifo Inter. Contro i rossoneri ho giocato solo con gli Allievi Nazionali del Treviso, dieci anni fa e con me c’era Andrea Poli, e con la Primavera dell’Inter», rivela l’attaccante ai microfoni di SportMediaset. Poi presenta la sfida contro i rossoneri: «Abbiamo il 50% delle possibilità, si inizia sempre sullo 0-0. Ci giocheremo le nostre carte perché abbiamo dimostrato di tenere testa a squadre di categoria superiore, come Palermo, Genoa e Spezia. Proveremo a fare il nostro calcio».

SOGNI – La finale all’Olimpico è un sogno: «Dai, speriamo di continuare questo sogno. Sarebbe la ciliegina sulla torta. E’ sempre giusto continuare a sognare. Cercare di realizzarli è alla base di tutti i successi”. Prima bisogna pensare al campionato perché la squadra è stata costruita per vincerlo. Vogliamo andare in serie B; la Coppa Italia è un altro esaltante capitolo di questa stagione». Il sogno più grande, però, è un altro: «Indossare la maglia dell’Inter è quello di una vita. In generale, sono contento di quello ho fatto in questo anni».

NELLA STORIA – Bocalon ha parlato poi della stagione super che sta disputando l’Alessandria: «Siamo contenti di aver scritto questa pagina di storia. L’Alessandria è un ambiente pieno di motivazioni, che ha grande voglia di riscatto: dal presidente, che ha costruito una squadra di livello, al magazziniere. Tutti remano nella stessa direzione per centrare gli obiettivi e ci sono i presupposti per fare bene. Attraverso la Coppa Italia stiamo facendo conoscere la squadra. C’è grande entusiasmo. Ieri notte ci hanno aspettato allo stadio Moccagatta e ci sono stati i fuochi d’artificio».