Allan: «Hamsik è un calciatore meraviglioso»

Allan: «Hamsik è un calciatore meraviglioso»
© foto www.imagephotoagency.it

Le parole di Allan, centrocampista del Napoli, sulla gestione di Maurizio Sarri e le difficoltà del campionato italiano

Il centrocampista del Napoli, Allan, ha parlato della sua avventura in maglia azzurra ai microfoni del portale brasiliano Ora Bolas: «Sarri fa un sacco di allenamenti con la linea difensiva, ha sempre un drone che registra tutte le mosse in ogni dettaglia. La registrazione è utile per correggere i difetti e migliorare la struttura della squadra. L’allenatore considera importantissimo avere una linea difensiva alta. Chi comincia con lui ha sempre bisogno di un po’ di tempo per assimilare, perché i movimenti non sono semplici. La mia partenza non è stata così buona, poi però mi sono sbloccato ed ho imparato molto. Non abbiamo mai cambiato il modo in cui giochiamo, sia in casa che fuori casa. Abbiamo giocato con la difesa avanti, spingendo e avendo la palla nella metà campo avversaria. Gestiamo bene il pallone, mantenendo la posizione. Alcuni calciatori credono che in Italia si più semplice, ma quando vengono a giocare qui capiscono quanto sia complicato. Le squadre sono tattiche e chiuse, si studiano molto, è davvero difficile. Chi viene dal Brasile deve imparare molto di più».
SU HAMSIK?«Non capisco perché si parli così poco di lui. Meriterebbe molto di più dai media, è un calciatore meraviglioso. E’ sopra la media, è tra i giocatori migliori al mondo nella sua posizione. Giocare con lui è un piacere, spero possa continuare così. I tifosi sono molto fanatici, sia allo stadio che nelle strade. Non vedono l’ora di rivedere il Napoli campione. Il campionato italiano, però, è duro e la Juventus è molto forte. Speriamo di poter arrivare il più lontano possibile. Napoli merita il titolo, la città merita una festa bellissima».