Allegri: «Inglese o francese? Meglio il livornese». Ma il Bayern parla tedesco

Allegri: «Inglese o francese? Meglio il livornese». Ma il Bayern parla tedesco
© foto www.imagephotoagency.it

Allegri: «Inglese o francese? Meglio il livornese». Ma il Bayern parla tedesco, dopo l’addio alla Juve si scalda la pista bavarese

L’addio dalla Juventus si è consumato: inteso, doloroso, commovente, elegante. Massimiliano Allegri è pronto per il mare, tappa obbligata funzionale a relax e riflessioni prima del 15 luglio quando – Max lo sa -: «Mi tornerà voglia di allenare e valuterò cosa mi verrà proposto».

Il Bayern Monaco, nel dubbio, si è mosso con un po’ di anticipo: la dirigenza bavarese ha intensificato i contatti con l’entourage del tecnico per sondarne la disponibilità. L’aziendalista tecnico toscano si sposerebbe alla perfezione col modello Rummenigge, alla ricerca di un profilo valido per avviare la rifondazione.

«Se sono più a mio agio con l’inglese o con il francese? Con l’italiano, o al massimo col livornese», è la risposta di Max dopo Juve-Atalanta a una domanda troppo facile da dribblare. Ma il Bayern parla un’altra lingua e sotto l’ombrellone, oltre alla voglia di tornare ad allenare, potrebbe comparire un manuale di tedesco.