Allegri non ci sta: «Lo spettacolo si fa al circo»

Allegri non ci sta: «Lo spettacolo si fa al circo»
© foto www.imagephotoagency.it

Al termine di Juventus-Chievo, anticipo della 31ª giornata di Serie A Tim, il tecnico bianconero Massimiliano Allegri ha parlato ai microfoni

Massimiliano Allegri, tecnico della Juventus, al termine del match vinto contro il Chievo di Rolando Maran, è intervenuto ai microfoni di Premium Sport: «Quella di oggi era una delle partite più complicate dell’anno, perché venivamo da due trasferte difficili come quelle di Napoli. Nel primo tempo eravamo un po’ stanchi, poi nella ripresa è andata bene. Higuain e Dybala? Sono in buona condizione, come tutta la squadra. Mandzukic, invece, si è allenato ieri ed oggi. Domani vedremo se potrà giocare in Champions. Il Barcellona? Dobbiamo farci trovare pronti, sia in fase difensiva che offensiva. Rispettiamo il Barca, ma dobbiamo giocare sapendo di avere buone possibilità di superare il turno. Non dobbiamo considerare la loro sconfitta con il Malaga. Hanno calciatori straordinari, che difficilmente sbagliano gare importanti. Juve vincente ma non bella? Non capisco il motivo. Io ho una mia idea e me la tengo per me. Il calcio è molto semplice, è fatto di due fasi che vanno fatte bene. Contano molto anche i falli fatti e i duelli aerei che si riescono vincere. Poi ogni gara va interpretata in modo diverso. Quando non si riesce ad attaccare, non c’è bisogno di vergognarsi nel difendere. L’obiettivo finale è il risultato, che bisogna raggiungere in qualsiasi modo. Sono felice per quelli che fanno il calcio spettacolo, ma per me lo spettacolo si fa al circo. Io ho dei calciatori molto bravi, ma non tutte le gare sono uguali: forse diamo meno nell’occhio rispetto ad altri, ma l’importante è arrivare in fondo. Quando sento dire certe cose sorrido, non me la prendo».