Connettiti con noi

Calcio Estero

Allenatori italiani all’estero: Conte, scatto per la Champions

Pubblicato

su

Conte

Il Tottenham di Conte vince, l’Arsenal perde: ultimi 90′ con due punti di vantaggio. Tedesco chiude quarto con il Lipsia

La corsa di Antonio Conte alla Champions League ha subito un punto di svolta nell’ultimo turno di Premier League. Il Tottenham vince contro il Burnley, l’Arsenal cade 2-0 contro il Newcastle: così, a 90 minuti dalla fine, gli Spurs hanno due punti di vantaggio sui diretti avversari. E il prossimo turno sarà decisamente favorevole alla formazione del tecnico italiano all’estero, chiamato a sfidare il Norwich già retrocesso mentre i Gunners se la vedranno contro l’Everton. Un traguardo che sembrava impossibile è diventato alla portata di Conte, che adesso ha il destino nelle proprie mani.

Tedesco in Champions

Chi, invece, ha già tagliato il traguardo della qualificazione alla prossima Champions è Tedesco: il Lipsia pareggia contro il Bielefeld, tanto quanto basta per il quarto posto. Ma è stata una sofferenza totale, con la squadra che ha trovato il pari qualificazione soltanto al 93’ contro una formazione già in seconda divisione tedesca. Ancelotti pareggia a Cadice e inguaia gli avversari nella lotta per non retrocedere, Lisci si toglie una piccola soddisfazione: il suo Levante non è riuscito a salvarsi, ma se non altro ha battuto l’Alaves e ha superato la diretta concorrente al penultimo posto. In Russia, invece, Vanoli ferma lo Zenit San Pietroburgo: il tecnico sogna la vittoria per lunghi tratti della partita, la beffa arriva a tempo scaduto su calcio di rigore. Ancora una sconfitta, infine, per Montella: l’Adana Demirspor va in vantaggio e poi si fa rimontare dal Galatasaray, la rete di Balotelli non basta per evitare il 3-2 finale e il quinto scivolone consecutivo.