Arsenal, Giroud: «Non rinnoverò». Via a gennaio? Milan e Napoli alla finestra

sissoko arsenal giroud
© foto www.imagephotoagency.it

Olivier Giroud, attaccante francese dell’Arsenal, è intenzionato a non rinnovare il proprio contratto con i Gunners. Il Napoli farà un tentativo, anche il Milan?

AGGIORNAMENTO 11 NOVEMBRE: GIROUD VIA A GENNAIO? – Come riporta il Daily Mirror, Giroud potrebbe lasciare i ‘Gunners’ già a gennaio. Napoli e Milan stanno monitorando la situazione: i primi per colmare il vuoto dell’infortunato Milik, i secondi considerando un potenziale addio di Carlos Bacca.                                                                                                                                             AGGIORNAMENTO 9 NOVEMBRE: NAPOLI E MILAN SU GIROUD – Lo ha già detto e ribadito: Olivier Giroud non rinnoverà il contratto in scadenza a giugno 2018 con l’Arsenal. L’attaccante ha deciso di non rinnovare con il club londinese e lo ha comunicato ufficialmente a mezzo stampa. Ragion per cui nelle prossime settimane inizierà a scatenarsi una bagarre sull’attaccante che adesso potrebbe lasciare l’Arsenal a breve: Napoli e Milan, secondo quanto riportato da Sportmediaset, ci fanno più di un pensiero e, sopratutto per gli azzurri, si tratta di un ritorno di fiamma, avendolo puntato già la scorsa estate prima dell’arrivo di Milik, attualmente infortunato.

Olivier Giroud, attaccante dell’Arsenal, potrebbe presto lasciare i Gunners. Il francese, scavalcato nelle gerarchie di Arsene Wenger da Alexis Sanchez e Lucas Perez, ne ha parlato durante un’intervista all’Equipe. Queste le sue parole: «Non sono uno che si lamenta e darò il massimo per questa maglia fin quando scadrà il mio contratto con l’Arsenal, provando a conquistarmi un posto da titolare. Dopo quella data, però, preferirei giocare da un’altra parte».
LA SITUAZIONE – L’attaccante francese classe 1986 è legato al club londinese fino al 2018 e nella scorsa estate era entrato nel mirino del Napoli, a seguito della cessione di Gonzalo Higuain. Il club azzurro, nel caso in cui il rapporto tra il calciatore e Wenger dovesse degenerare, potrebbe provare a fare un tentativo prima della scadenza del contratto.