Christian Capone, il nuovo gioiello dell’Atalanta a lezione da Zeman

Christian Capone, il nuovo gioiello dell’Atalanta a lezione da Zeman
© foto www.imagephotoagency.it

Dopo l’esordio in prima squadra con l’Atalanta della scorsa stagione, Christian Capone sta vivendo la sua prima esperienza da protagonista in Serie B con il Pescara dello specialista Zeman: attaccante classe 1999, qualità e killer instinct da predestinato

L’Atalanta ha fatto di nuovo centro, confermando l’importanza nel calcio moderno del settore giovanile. Il nuovo talento in rampa di lancio è Christian Capone, fantasista classe 1999: dopo l’esordio in prima squadra con la Dea, il gioiello di Vigevano in estate si è trasferito in prestito al Pescara. E Zdenek Zeman, maestro per gli attaccanti, può fargli fare il salto di qualità definitivo, le prestazioni di Capone nelle prime giornate lo confermano…

Dopo aver raccolto due reti in quattro presenze, Capone quest’oggi ha regalato i tre punti al Delfino nell’ostica trasferta del Cabassi contro il Carpi: un gol da centravanti vero, un killer instinct che non è passato inosservato ai top club europei. Oltre le big italiane, sulle tracce del 18enne ci sono diverse squadre di Premier League: dall’Arsenal al Chelsea, tutti stregati dalle potenzialità del talento made in Atalanta. Ora arriva la parte più difficile per Capone: confermarsi dopo i primi bagliori di luce, in attesa di fare ritorno a Bergamo. Gasperini, come noto, sa valorizzare i giovani…