Barcellona, Piqué pensa al ritiro nel 2020: poi la presidenza del club

pique barcellona
© foto www.imagephotoagency.it

Gerard Piqué pensa al ritiro dal calcio giocato nel 2020 all’età di 33 anni: il suo obiettivo sarà poi la presidenza del Barcellona.

Ancora un anno e mezzo sui campi, poi il ritiro dal calcio giocato. Ci sarebbe questo, secondo Mundo Deportivo, nei pensieri del difensore del Barcellona Gerard Piqué. Il centrale spagnolo vorrebbe dunque ritirarsi nel 2020, poco dopo aver festeggiato il suo 33° compleanno. Piqué pensa al ritiro: negli obiettivi futuri del giocatore, che ha speso gran parte della sua carriera nel Barcellona, dopo aver indossato le maglie di Manchester United e Real Saragozza, ci sarebbe infatti la presidenza del club catalano nel 2021.

Il difensore, sempre secondo Mundo Deportivo, vorrebbe prendersi un po’ di tempo per prepararsi al meglio all’appuntamento. Le elezioni presidenziali blaugrana sono previste al termine del mandato di Josep Maria Bartomeu, l’attuale numero uno del club. In caso di trionfo elettorale, Piqué avrebbre già in mente a chi affidare la gestione tecnica della squadra durante la sua reggenza societaria: Xavi e Iniesta, suoi compagni di tante battaglie sui campi di tutto il mondo.

CALCIOMERCATO, ANCHE IL BARCELLONA PENSA A TODIBO!