Infortunio Biglia: problema al tendine rotuleo. Fissato il rientro

biglia
© foto www.imagephotoagency.it

Infortunio Biglia: il giocatore costretto ai box per un problema al tendine rotuleo sinistro. Ecco quanto tempo dovrà restare fermo. Possibile rientro a Napoli – 1 novembre, ore 9.00

Il possibile rientro di Biglia è previsto per il 18 novembre. Il centrocampista del Milan dovrebbe tornare in campo contro il Napoli al San Paolo, mentre domani con l’Aek e domenica con il Sassuolo dovrebbe scendere in campo uno tra Montolivo e Locatelli (oppure entrambi in coppia, probabilmente in Europa League sarà così). Non era un momento facile per Biglia e l’infortunio spiega molto sul suo rendimento. Adesso il Diavolo dovrà attendere il rientro dalla sosta per le nazionali per averlo al meglio, anche se il suo recupero potrebbe – nel peggiore dei casi – slittare anche alla settimana successiva e al doppio impegno con Austria Vienna e Torino.

Infortunio Biglia: problema al tendine rotuleo, ecco quando torna

Brutte notizie in casa Milan: Lucas Biglia, infatti, deve fermarsi a causa di un problema al tendine rotuleo. Non fortunato, dunque, il centrocampista ex Lazio che, dopo i fischi di San Siro ricevuti durante il match contro la Juve, sarà costretto ai box per infortunio. L’argentino di certo salterà le prossime due gare, ovvero quella in Europa League contro l’Aek Atene e quella di campionato contro il Sassuolo.

A confermare la notizia a Milan Tv, è stato il dottor Gianluca Melegati, medico sociale del club rossonero: «Lucas ha un’infiammazione al tendine rotuleo sinistro: è un fastidio che avverte già da un po’ di tempo, ma da grande professionista ha sempre dato la disponibilità a scendere in campo. Adesso però, il dolore è aumentato. Dunque abbiamo scelto di fermarci e prenderci un po’ di tempo per recuperare».