Connettiti con noi

Bologna News

Bologna-Napoli 0-3: pagelle e tabellino

Pubblicato

su

nizza-napoli champions league

Bologna-Napoli, 3ª giornata Serie A TIM 2017/2018: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

Un buon Bologna tiene testa al Napoli per circa un’ora di gioco. I rossoblù hanno creato le occasioni più pericolose del match con una punizione di Verdi e con una conclusione di Destro ma sono capitolati alla prima vera azione da gol del Napoli. Gli azzurri, sfruttando quello che ormai è un marchio di fabbrica, lancio di Insigne da sinistra verso destra e taglio perfetto di Callejon, hanno costruito una vittoria difficoltosa. Lo 0-3 probabilmente non dice la verità sulla prestazione degli uomini di Sarri e di Donadoni ma il campo ha espresso il suo verdetto.

BOLOGNA-NAPOLI: CLICCA QUI PER AGGIORNARE

Bologna-Napoli 0-3: tabellino

MARCATORI: 21′ st Callejon, 37′ st Mertens, 43′ st Zielinski (N)

Bologna (4-2-3-1): Mirante 5,5; Kraft 5,5, Helander 5,5, Maietta 6 (12′ st De Maio 5), Masina 5,5; Pulgar 5, Poli 6,5; Verdi 6,5, Palacio 6 (33′ st Petkovic S.v.), DI Francesco 5,5; Destro 5,5 (28′ st Krejci 5,5). A disp.: Da Costa, Ravaglia, Gonzalez, Mbaye, Nagy, Taider, Crisetig, Donsah, Okwonkwo. All.: DonadoniAll. Donadoni

Napoli (4-3-3): Reina 6,5; Hysaj 6,5, Chiriches 6 (43′ pt Albiol 6), Koulbaly 6,5, Ghoulam 6; Allan 6,5, Jorginho 6 (33′ st Diawara S.v.), Hamsik 5 (17′ st Zielinski 6,5); Callejon 7, Mertens 6, Insigne 6. A disp.: Sepe, Rafael, Maggio, Maksimovic, Mario Rui, Rog, Ounas, Milik, Giaccherini. All. Sarri

ARBITRO: Giacomelli di Trieste

NOTE: AMMONITI: Helander, Pulgar, Destro, Palacio, Verdi (B); Chiriches (N)

BOLOGNA – IL MIGLIORE

VERDI 6,5 – Giocatore di un’altra categoria! Salta l’uomo con grande facilità ed è il faro delle manovre offensive della formazione di Roberto Donadoni. Imbecca Destro e Palacio creando le occasioni migliori per il Bologna, a volte predica nel deserto.

BOLOGNA – IL PEGGIORE

DE MAIO 5 – Entra al posto dell’infortunato Maietta e non ne azzecca una. Va in difficoltà soprattutto col pallone tra i piedi, regalando spesso e volentieri palla agli avversari. Pessimo impatto sulla gara.

NAPOLI – IL MIGLIORE

CALLEJON 6,5 – Non disputa una gran partita a dire il vero e viene contenuto spesso da Masina ma ha una sola grande occasione da gol e da vero rapace dell’area di rigore la sfrutta a dovere, regalando 3 punti pesanti. Il suo taglio, i suoi tempi di inserimento, andrebbero insegnati nelle scuole.

NAPOLI – IL PEGGIORE

HAMSIK 5 – Il Bologna è la sua vittima preferita ma quest’oggi rimane a secco. Il capitano non è al meglio ma Sarri, se potesse, non rinuncerebbe mai a lui e infatti lo manda in campo seppur in precarie condizioni. La forma non è delle migliori e la prova di Marekiaro ne risente. A cresta…in giù!

Bologna-Napoli: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – Il Bologna era partito bene anche nella ripresa ma si è sciolto come neve al sole dopo il vantaggio del Napoli. Gli azzurri, non apparsi in gran forma, hanno poi dilagato sfruttando gli errori individuali dei rossoblù e le praterie che inevitabilmente la formazione di Donadoni doveva concedere. Pessimo secondo tempo dei rossoblù, Napoli in versione Champions nei minuti finali. La sfida alla Juventus e all’Inter è stata lanciata!

45’+3 – Triplice fischio finale. Il Napoli si impone al Dall’Ara con il punteggio di 0-3.

45’+2 – Allan sfiora il gol con un destro a giro dal limite ma Mirante devia in angolo.

45′ – Tre minuti di recupero.

43′ – Grande azione del Napoli con Ghoulam che serve Callejon in area il quale si accentra e serve Zielinski che a porta praticamente sguarnita non sbaglia trovando il gol dello 0-3.

41′ – Insigne si accentra e tira, pallone alto.

37′ – Pulgar la combina grossa perdendo palla sulla trequarti, Mertens si invola e batte Mirante con il mancino.

36′ – Verdi si procura un calcio di punizione dai 25 metri. Alla battuta va Pulgar che la manda alle stelle.

33′ – Cambio nel Napoli: dentro l’ex, fischiatissimo Diawara, e fuori Jorginho. Cambio anche nel Bologna: fuori Palacio e dentro Petkovic.

32′ – Contropiede napoletano orchestrato da Hysaj, il terzino calcia da buona posizione ma manda clamorosamente il pallone fuori area.

30′ – Verdi illumina per Palacio il quale si accentra per calciare ma viene recuperato da Hysaj.

29′ – Mertens si avventa su un pallone in area e calcia in porta ma Helander si immola e salva i suoi.

28′ – Ammonito Verdi per un’entrata in ritardo su Callejon. Cambio nel Bologna: fuori Destro, dentro Krejci.

21′ – Il Napoli passa in vantaggio con la classica azione dei partenopei: lancio di Insigne, Callejon taglia alle spalle di Masina con i tempi giusti e infila Mirante con un colpo di testa da pochi passi che vale lo 0-1.

17′ – Secondo cambio nelle fila del Napoli: Sarri manda in campo Zielinski al posto di Hamsik.

15′ – Grande occasione per il Bologna: Destro sul filo del fuorigioco calcia a botta sicura ma Reina respinge come può e sulla ribattuta per poco Albiol non regala l’1-0 con una involontaria deviazione ma Koulibaly è ben appostato e spazza via la minaccia.

12′ – Cambio per il Bologna: out Maietta, dentro De Maio.

11′ – Maietta a terra per crampi. Il difensore non ce la fa. Tra poco in campo De Maio.

6′ – Si riprende. Palacio, dopo le cure dei medici, ha ripreso il suo posto in campo.

5′ – Gioco fermo dopo un contrasto tra Koulibaly e Palacio. Ha la peggio il Trenza che rimane a terra dolorante.

2′ – Maietta stende Allan sui 25 metri, in posizione centrale. Calcio di punizione da posizione interessante per il Napoli. Batte Mertens, palla respinta dalla barriera.

1′ – Si riparte. E’ iniziato il secondo tempo di Bologna-Napoli.

SINTESI PRIMO TEMPO – Un buon Bologna, arrembante e organizzato ha messo in difficoltà il Napoli nel primo tempo del Dall’Ara. Partenza forte degli uomini di Donadoni che non hanno sbagliato l’approccio e che hanno provato a colpire un Napoli che ha arrancato nei minuti iniziali. Il Bologna ha sfiorato il gol con un calcio di punizione di Verde (traversa) e con Masina (annullato per fuorigioco) e ha tenuto testa al Napoli. La formazione di Sarri ha faticato a creare le sue consuete trame di gioco e non ha mai calciato in maniera pericolosa verso la porta di Mirante.

45+2 – Duplice fischio finale di Giacomelli. Bologna-Napoli 0-0.

45′ – Due minuti di recupero.

43′ – Primo cambio obbligato per il Napoli di Sarri: Albiol rileva l’infortunato Chiriches.

40′ – Gioco fermo per un problema fisico occorso a Chiriches. Il difensore sta uscendo dal campo. Chiesto il cambio. Problema a una spalla per il difensore centrale del Napoli. Si scalda Albiol ma la palla non esce.

39′ – Palacio stende Insigne a centrocampo evitando una ripartenza degli azzurri. Ammonito l’ex attaccante dell’Inter.

34′ – Mertens recrimina per un contatto in area con Helander. Giacomelli lascia giocare. Niente Var.

33′ – Bella azione manovrata del Napoli: lancio di Allan per Callejon, colpo di testa del terzino algerino per Hamsik che calcia di prima intenzione trovando Mirante ben posizionato.

28′ – Conclusione di Allan dalla distanza, palla larga. Nessun pericolo per Mirante.

19′ – Insigne calcia a botta sicura dopo una azione in contropiede ma Pulgar si immola e salva il Bologna.

18′ – Gol annullato al Bologna: Palacio lavora un pallone sulla sinistra e crossa al centro, Di Francesco calcia al volo, Masina devia da pochi passi ma l’arbitro annulla per posizione irregolare del terzino. Ammonito Destro per proteste.

17′ – Cartellino giallo per Chiriches, reo di aver trattenuto Destro.

12′ – Ammonito Pulgar per un fallo di mani sulla trequarti avversaria.

10′ – Jorginho stende Palacio al limite dell’area di rigore, in posizione defilata. Calcio di punizione per i rossoblù. Punizione di Verdi, Reina vola e devia in angolo con l’aiuto della traversa.

6′ – Bella azione personale di Verdi che punta e salta il suo diretto avversario e calcia con il mancino a incrociare, palla fuori di poco.

5′ – Prima conclusione della gara: Insigne calcia a giro dalla sua zolla, pallone debole e centrale, facile preda di Mirante.

3′ – Primo ammonito della gara: Helander stende Mertens frenando una ripartenza a centrocampo.

2′ – Ottimo avvio del Bologna che guadagna un calcio d’angolo con il solito Verdi. Nulla di fatto dalla bandierina.

1′ – Fischio d’inizio della gara. E’ iniziato il posticipo tra Bologna e Napoli.

Le squadre sono in campo. Tra poco il fischio d’inizio della sfida.

Diretta live dalle ore 20.45

Bologna-Napoli: formazioni ufficiali

Si avvicina il fischio d’inizio di BolognaNapoli, sfida valida per la 3ª giornata di Serie A, stagione 2017/2018. Tra pochi minuti al via la diretta live con tutti gli aggiornamenti sulla gara del Dall’Ara tra Bologna e Napoli. Tre assenze nel Bologna. Donadoni dovrà fare a meno di Falletti, Torosidis e Keita, ultimo arrivato ma non ancora pronto. Nessuna assenza nel Napoli con Sarri che non ha convocato il difensore Tonelli.

Bologna (4-2-3-1): Mirante; Kraft, Helander, Maietta, Masina; Pulgar, Poli; Verdi, Palacio, DI Francesco; Destro. A disp.: Da Costa, Ravaglia, Gonzalez, Mbaye, De Maio, Nagy, Taider, Crisetig, Donsah, Petkovic, Krejci, Okwonkwo. All.: DonadoniAll. Donadoni

Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Chiriches, Koulbaly, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne. A disp.: Sepe, Rafael, Maggio, Albiol, Maksimovic, Mario Rui, Rog, Diawara, Zielinski, Ounas, Milik, Giaccherini. All. Sarri

Bologna-Napoli: probabili formazioni e pre-partita

Per quanto riguarda il Bologna, reduce dal successo esterno ottenuto contro il Benevento, c’è ancora qualche dubbio di formazione che Donadoni deve ancora risolvere. In difesa confermato Maietta al centro, con Mbaye in ballottaggio con Krafth per la corsia di destra e Masina sicuro del posto da titolare sulla sinistra. A centrocampo qualche incognita in più, legate all’utilizzo di Donsah, a cui potrebbe essere preferito Pulgar. In attacco spazio al tridente VerdiDestroDi Francesco ma attenzione a Palacio. Sul fronte Napoli nessun dubbio di rilievo, con Hysaj che ritrova posto in difesa dopo aver scontato la squalifica contro l’Atalanta, mentre centrocampo gioca Diawara in regia, visto che Jorginho è acciaccato. In attacco solo certezze: giocano CallejonMertens e Insigne, con Milik pronto a subentrare a partita in corso.

BOLOGNA (4-2-3-1): Mirante; Mbaye, Helander, Maietta, Masina; Pulgar, Poli; Verdi, Palacio, Di Francesco; Destro. A disp.: Da Costa, Ravaglia, Gonzalez, Krafth, De Maio, Nagy, Taider, Crisetig, Donsah, Petkovic, Krejci, Okwonkwo. All.: Donadoni.

NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Diawara, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne. A disp.: Sepe, Rafael, Maggio, Chiriches, Maksimovic, Mario Rui, Rog, Jorginho, Zielinski, Ounas, Milik, Giaccherini. All.: Sarri.

ARBITRO: Giacomelli di Trieste

Ecco le parole di Roberto Donadoni, allenatore del Bologna, prima del match: «Il Napoli è fra le squadre più forti del campionato. Per noi è un appuntamento importantissimo, vale tantissimo un risultato del genere. Inutile pensare troppo al loro valore,  dobbiamo essere focalizzati su quanto possiamo fare noi – ha detto Donadoni in conferenza stampa – Le prime due giornate sono state discrete ma il Bologna deve migliorare tanto. Palacio? Fisicamente è brillante, ragionerò anche insieme a lui riguardo al suo utilizzo».

Il Napoli ha confermato il silenzio stampa. Sarri non ha parlato in conferenza stampa.

Bologna-Napoli è nel menù della terza di Serie A e non può essere una partita normale per Riccardo Bigon. Il direttore sportivo del Bologna ritrova la squadra con cui ha scritto pagine importanti e vinto pure qualche trofeo prima di passare il testimone a Cristiano Giuntoli. Il Napoli è stata una parentesi significativa per Bigon, che ha portato sotto il Vesuvio molti dei giocatori che ora fanno le fortune azzurre. Assieme a Walter Mazzarri e Rafa Benitez ha pure vinto due Coppe Italia e una Supercoppa Italiana, gli ultimi trofei alzati dai partenopei. Per questo non può essere una partita come le altre. Nel Napoli giocano Dries Mertens, Faouzi Ghoulam, Kalidou Koulibaly, José Callejon e anche altri come Jorginho, tutti scovati da Bigon quando era in Campania. Quasi inutile sottolineare che si tratta di giocatori fondamentali per il Napoli di Sarri. Si tratta di un’altra squadra e di un altro tipo di calcio rispetto ai tempi di Bigon, ma è innegabile che anche il bolognese abbia un po’ di merito nel bel lavoro della squadra campana.

Bologna-Napoli: i precedenti del match

Bologna-Napoli si è disputata finora 116 volte in Serie A: 39 le vittorie dei padroni di casa, 41 i successi azzurri mentre 36 volte il match è terminato in parità. Lo score delle reti recita 160-167 in favore dei napoletani. Il top scorer dell’incontro è lo slovacco Hamsik con ben 9 segnature; inoltre proprio il Bologna è la squadra “preferita” dal centrocampista azzurro in termini di realizzazioni. Osservando soltanto i confronti in terra emiliana, nelle 58 precedenti sfide i padroni di casa sono usciti vincitori in 30 occasioni, 15 le vittorie esterne e 13 i pareggi. Lo score delle reti dice 97-70 in favore dei bolognesi. Nelle ultime nove partite di Serie A giocate in casa del Bologna tra queste due squadre, non si è mai ripetuto due volte di fila lo stesso risultato: quattro vittorie per parte e un pareggio – 7-1 per il Napoli nella più recente.

Bologna-Napoli: l’arbitro del match

Sarà Giacomelli di Trieste a dirigere l’incontro del Dall’Ara tra Bologna e Napoli. I suoi assistenti saranno Alassio e Peretti. Quarto uomo sarà La Penna. Gli assistenti per il Var saranno Valeri e Nasca. Giacomelli è all’ottava stagione di Serie A. Il fischietto triestino ha diretto il Napoli 9 volte: 6 vittorie per gli azzurri, 2 pareggi e una sola sconfitta, il 14 settembre del 2014, in casa, contro il Chievo Verona. Sono invece 7 i precedenti di Giacomelli con il Bologna. Bilancio negativo per i rossoblù con una vittoria del Bologna, 2 pareggi e 4 sconfitte. Il Bologna con Giacomelli arbitro in casa è imbattuto (1 vittoria e 1 pareggio).

 

Bologna-Napoli Streaming: dove vederla in tv

Qui le informazioni complete: Bologna-Napoli Streaming gratis e diretta tv: come vederla. La partita andrà in onda a partire dalle ore 20.45 in diretta sulle frequenze di Sky Sport 1, Sky Supercalcio e Sky Calcio 1 e in digitale terrestre su quelle di Mediaset Premium Sport. Non solo, perché Bologna-Napoli sarà trasmessa in streaming per pc, smartphone e tablet su tutti i device iOsAndroid e Windows Mobile tramite app Sky Go e Premium Play. Ecco inoltre la lista dei siti aggiornati su cui è possibile vedere il calcio streaming: Diretta Streaming Calcio. Qui potrete trovare tutte le informazioni sul sito di streaming calcio RojadirectaRojadirecta.