Bologna, Donadoni: «Nazionale? Dovrei ragionarci»

© foto www.imagephotoagency.it

L’ex CT si sofferma sulla possibilità di un ritorno in azzurro

Roberto Donadoni, tecnico del Bologna, è riuscito a rimettere in piedi la stagione rossoblu fin dal proprio arrivo allontanando il fantasma di una possibile lotta per non retrocedere e rilanciando i felsinei in zone più tranquille della classifica. Lo stesso Donadoni, ai microfoni del Corriere di Bologna, si è soffermato sulla possibilità di lasciare il capoluogo emiliano senza farsi prendere dal troppo entusiasmo per le voci di un possibile ritorno in Nazionale.

NON PARLA A VANVERA – Queste le parole di Donadoni a tal proposito: «Un mio ritorno in Nazionale?  Se chiamasse Tavecchio per la Nazionale? Se fosse, prenderei in considerazione tutti i ragionamenti del caso. Ora la mia volontà è di portare avanti al meglio la stagione con il Bologna. Tutto il resto se dovesse accadere accadrà. Ma non c’è niente, quindi visto che non amo parlare a vanvera torniamo all’oggi». Il tecnico, in sostanza, ha voluto sottolineare di non potersi permettere distazioni di alcun tipo: «L’attenzione deve essere sempre focalizzata sulla partita della domenica: nel caso specifico su Bologna-Carpi» ha detto Donadoni.