Cairo sugli episodi del Derby: «Se non è sudditanza questa…»

Cairo sugli episodi del Derby: «Se non è sudditanza questa…»
© foto www.imagephotoagency.it

Il Presidente del Torino Urbano Cairo è tornato a parlare degli episodi sfavorevoli che hanno condizionato la vittoria della Juventus

Nel corso della cerimonia di premiazione del CONI per il Collare d’Oro, il presidente del Torino Urbano Cairo è tornato a parlare degli episodi che hanno condizionato a suo dire l’ultimo Derby della Mole. I granata hanno avuto molto da recriminare nei confronti della gestione arbitrale di Guida durante il match che ha visto infine trionfare nuovamente la Juventus con il rigore di Cristiano Ronaldo.

«Io ho ne ho già parlato, non avrei voluto neanche intervenire perché le cose che pensavo le avevo già detto. So che ci sono oggettive difficoltà legate a IFAB e protocollo, non voglio essere ulteriormente pressante. Quando parlavo di sudditanza nei confronti della Juve, lo dicevo solo perché esaminando gli ultimi 5 anni e gli ultimi 12 derby, almeno in otto abbiamo avuto dei casi in cui siamo stati penalizzati. Se non è sudditanza sarà sfortuna, comincia sempre per esse».

Il presidente granata ha poi aggiunto dei commenti legati al percorso stagionale del Torino: «Diciamo che abbiamo ancora davanti a noi 23 partite, tantissime. Direi che tutto è molto corto, basta pensare alla corsa al quarto posto. Mi aspetto che la squadra, dopo due belle prestazioni che hanno dato pochi punti ma una sensazione molto forte, sia col Milan che con la Juve, nelle prossime tre partite dia conferme di quell’atteggiamento e quel furore visto in queste due sfide».