Connettiti con noi

Serie A

Calcagno: «Fiducioso per la ripresa ma serve una mano dal CTS»

Redazione CalcioNews24

Pubblicato

su

Calcagno Serie A

Umberto Calcagno, vicepresidente dell’AIC, ha parlato a TMW Radio della ripresa del campionato. Le sue parole

Umberto Calcagno, vicepresidente dell’AIC, ha parlato a TMW Radio della ripresa del campionato. Queste le sue parole.

RIPRESA – «Se sono fiducioso? Sì, devo esserlo. La nostra responsabilità è di farsi trovare pronti se le autorità ci diranno che possiamo convivere col virus. Stiamo facendo ragionamenti, sembra ci siano partiti contrapposti nel nostro mondo ma la verità è che ci siamo affidati a chi se ne intende, e stiamo lavorando perché il nostro sport, che prevede il contatto, sia attuabile. Se non fosse arriverebbero problemi».

MAXI RITIRI – «Il fatto dei ritiri è perché si isolava un gruppo di giocatori per due settimane salvo riaprirli alla terza, non aveva molto senso. Così come non si può pensare con certezza che non ci possa essere un contagiato nelle prossime settimane. Se sarà convalidato il fatto che il primo contagiato deve andare a far isolare le squadre nelle loro strutture, il problema rimane. Non tutte le squadre hanno strutture loro, e vorrei una mano dal Comitato Tecnico-Scientifico».

Advertisement