Juventus, Marotta: «Allegri resta. Rinforzi? Ci guardiamo attorno» | PS

© foto www.imagephotoagency.it

E sull’Inter: «Ha rallentato, ma è un avversario temibilissimo»

Torna l’appuntamento con le domande sul futuro Massimiliano Allegri e l’amministratore delegato della Juventus torna a ribadire la linea bianconera: «Io capisco la curiosità, ma non esiste il problema Allegri, quindi non esiste il problema allenatore. C’è un contratto e non ci sono i presupposti per pensare diversamente», ha dichiarato Beppe Marotta ai microfoni di Premium Sport.

L’AVVERSARIO – Il dirigente della Juventus ha presentato la sfida contro l’Inter: «Campo? Ci offre garanzie. Sono stati tolti i teloni circa un’ora fa. La preoccupazione è per l’avversario, che ha dato tantissimo all’inizio di campionato, poi ha rallentato, ma resta un avversario temibilissimo».

APPEAL – Infine, si parla di mercato: «Questo gruppo è cresciuto in termini di qualità, secondo me c’è il gruppo migliore della gestione Agnelli, ma non ci accontentiamo, quindi ci guardiamo attorno. Le opportunità non mancano, perché il nostro appeal è aumentato. La Juventus è un brand forte e ha dimostrato di vincere e continuare a vincere. Bonucci? Le parole di Guardiola non ci preoccupano, ma ci rendono orgogliosi. La Juventus non fa partire i propri giocatori, a meno che non vogliano andarsene. Questo non è il caso di Bonucci, che in estate ha rinnovato. Non ci sono i presupposti per l’addio».