La Samp rilancia: Borna Sosa sempre più vicino

© foto youtube.com

Borna Sosa e la Sampdoria sono sempre più vicini: il rilancio di patron Ferrero a circa 7 milioni di euro sta facendo vacillare la Dinamo Zagabria

La brillante stagione che si sta avviando alla conclusione ha regalato alla Sampdoria di mister Marco Giampaolo tanti raggi di sole e ben poche nubi. A livello tecnico, però, le zone d’ombra sono state individuate già a campionato in corso in maniera piuttosto nitida. E allora gli 007 del mercato blucerchiato sono da tempo al lavoro per alzare il tasso tecnico dei terzini in rosa. Tanto Sala e Berezinsky a destra quanto Pavlovic e Dodo a sinistra, infatti, hanno stentato più del previsto. E allora in casa doriana sono già pronte le contromisure del caso.

Ormai da settimane patron Massimo Ferrero è sulle tracce di Borna Sosa, e la trattativa sembra adesso arrivata ad un punto di svolta. Se la prima offerta, che si aggirava intorno ai 4 milioni di euro, era stata rispedita al mittente da parte della Dinamo Zagabria, ora l’accordo pare essere più vicino. Un rilancio da parte della Sampdoria ha portato infatti la cifra a circa 7 milioni di euro, soglia ritenuta interessante dal club di appartenenza del giovane e talentuoso terzino sinistro addirittura classe 1998. Non è ancora fatta, anche perché la Dinamo può farsi forte di un fresco rinnovo di contratto fino al 2022, ma la sensazione è che Sosa possa rappresentare a breve il secondo colpo in entrata della “nuova” Samp dopo Verre