Cecchi Gori pronto a fare una donazione per trattenere Chiesa: «Se vinco la causa, darei i soldi alla Fiorentina»

Cecchi Gori pronto a fare una donazione per trattenere Chiesa: «Se vinco la causa, darei i soldi alla Fiorentina»
© foto www.imagephotoagency.it

Ecco la promessa fatta da Vittorio Cecchi Gori nel corso di una intervista rilasciata al quotidiano fiorentino ‘La Nazione’

L’affetto di Vittorio Cecchi Gori per la sua Fiorentina non si è mai sopito anche dopo la vicenda del fallimento nel 2002 e le contestazioni dei tifosi nei suoi confronti. L’ex presidente viola si è detto pronto a fare un grosso sacrificio economico pur di vedere ancora Chiesa in maglia viola. In una intervista rilasciata al quotidiano fiorentino ‘La Nazione’, l’imprenditore cinematografico si è detto pronto a fare una generosa donazione alla società gigliata affinchè non ceda Chiesa. «C’è una causa per 400 milioni contro la curatela fallimentare in corso e sono convinto di avere ragione.Semmai dovessi vincere – prosegue Cecchi Gori nell’intervista a ‘La Nazione’ – quei soldi non li voglio io, o almeno me ne basterebbero pochi. Gli altri li metterei nella Fiorentina, così sarebbe più facile trattenere Chiesa».

Cecchi Gori venne arrestato il 29 ottobre del 2002 per la vicenda del fallimento della Fiorentina. La condanna definitiva arrivò nel 2006, a tre anni e quattro mesi in gran parte poi coperti da indulto. Alla guida della Fiorentina vinse per due volte la Coppa Italia oltre ad una Supercoppa italiana.