Di Carlo: «Riportare il Chievo in A grande stimolo. Vignato straordinario»

Di Carlo: «Riportare il Chievo in A grande stimolo. Vignato straordinario»
© foto www.imagephotoagency.it

Segnali positivi al termine di Chievo-Parma per  Domenico Di Carlo nonostante la matematica retrocessione. Ecco le parole del tecnico

Domenico Di Carlo fa il punto della situazione al termine di Chievo-Parma. Ecco le parole del tecnico, che riguardano anche del suo futuro:«La vittoria contro la Lazio ci ha dato fiducia, la squadra aveva fatto buone prestazioni anche in passato. Oggi abbiamo messo dentro dei buoni giovani, che si sono confermati. Alla pari dei veterani del gruppo, che hanno mostrato grande attaccamento. Al primo tiro in porta abbiamo preso gol, poi abbiamo pareggiato e chiuso attaccando, un bel segnale. Sorrentino e Giaccherini? Hanno dato tanto, ho pensato di dare spazio a chi ha giocato meno. Ringrazio tutti perché sono grandi professionisti, ma preferisco far entrare giovani, che portare in panchina i vecchi. Futuro? Poter riportare il Chievo in Serie A è un grande stimolo, non ne abbiamo parlato, deciderà il Presidente».

Di Carlo esalta anche il talento classe 2000, Emanuel Vignato:«Si è allenato bene, è cresciuto molto e lui ha sempre la giocata, la vede prima degli altri. Ha qualità straordinarie, aspettava solo il momento che lo mettessi dentro. Sta mettendo in campo le sue qualità, ha fatto tre-quattro giocate straordinarie anche oggi. Ha tanta voglia di arrivare e grande prospettiva».