Junior Messias, il talento brasiliano con un frigo sulla schiena – CN24 racconta

CN24 racconta… Junior Messias, il talento brasiliano con un frigo sulla schiena
© foto Credit: CalcioNews24

CN24 racconta… vi porta alla scoperta di Junior Messias, il talento con un frigo sulla schiena destinato a sbarcare finalmente in Serie B

Lui non è uno di quei giocatori abituato a fermarsi per una piccola contrattura, a non scendere in campo in via precauzionale di fronte ad un dolorino. Perché lui è Junior Messias. E ha trascorso anni – sotto il sole e sotto la pioggia – a caricarsi elettrodomestici sulla schiena per lavoro. Quello di fattorino porta a porta, cui è stato sostanzialmente costretto a Torino per mantenere la moglie ed i figli. All’ombra della Mole, l’esterno offensivo classe 1991 è approdato nel 2011 direttamente dal natìo Brasile, per ricongiungersi con il fratello sbarcato in Italia in cerca di fortuna. E per provare, ça va sans dire, a realizzare il sogno di diventare un calciatore professionista.

Junior Messias, dal campionato Uisp alla Serie B col Crotone

Un sogno divenuto prima realtà e poi incubo già nel 2017, un sogno realizzato con la casacca del Gozzano in Serie C e pronto ad esplodere adesso a Crotone. Perché i pitagorici l’hanno acquistato proprio dai piemontesi nell’ultima finestra invernale di mercato, con tutta l’intenzione di sfruttarne estro e rapidità nella prossima Cadetteria. A patto di non perdere la categoria in questi mesi, naturalmente. Salto all’indietro che avrebbe un po’ il sapore della beffa per il brasiliano, uno che in patria ha vestito la poco prestigiosa maglia dell’Ideal (terza serie del Mineirao) e in Italia con gli amici ha partecipato anche ad un torneo Uisp.

Junior Messias, il talento brasiliano scoperto da Ezio Rossi

In attesa della chiamata giusta, quella da cui far definitivamente fiorire una carriera mai sbocciata per davvero. E l’uomo del destino, in questo caso, risponde al conosciuto nome di Ezio Rossi, ex giocatore ed allenatore proprio del Torino. Che se l’è portato a Casale, in Eccellenza, dove insieme hanno conquistato una storica promozione in Serie D. Prima dell’esperienza al Chieri e della suddetta beffa datata 2017, con il passaggio alla Pro Vercelli in Serie B in estate cancellato da problemi di natura burocratica. Ma Junior Messias è tipo tosto, di quelli che non si arrendono facilmente. Così ancora una volta – proprio come quando si caricava elettrodomestici sulla schiena – si è rimboccato le maniche, si è trasferito a Gozzano e si è costruito questa seconda opportunità. A 28 anni suonati. Perché il destino – proprio come certi amori – fa giri immensi. Ma poi ritorna.

@DanieleGalosso


Leggi anche: PLAYOFF SERIE B 2018/2019