Consiglio straordinario FIGC: tutte le decisioni prese dopo la conference call

Iscriviti
Coronavirus FIGC Serie A
© foto www.imagephotoagency.it

Ecco le decisioni prese nel corso del consiglio straordinario FIGC tenutosi in conference call per l’emergenza Coronavirus

Si è tenuto oggi il consiglio straordinario della FIGC per l’emergenza Coronavirus. Ecco le decisioni prese dal consiglio.

Il calcio italiano si fermerà almeno fino al 3 aprile, come decretato dal DPCM in vigore proprio da oggi. Il 23 marzo si riunirà un nuovo consiglio in cui le leghe (A, B e C) proporrano le loro ipotesi per il prosieguo dei campionati. Le iscrizioni per i campionati saranno prolungate fino dal 22 al 30 giugno, mentre la Serie A sfrutterà tutte le date utili per recuperare i turni non giocati.

CAPITOLO SCUDETTO – Per quanto riguarda l’assegnazione dello Scudetto si valutano tre ipotesi.

  • Non assegnazione del titolo di Campione d’Italia e comunicazione alla Uefa delle società qualificate alle coppe europee;
  • Assegnazione dello Scudetto alla prima in classifica al momento dell’interruzione;
  • playoff per il titolo di Campione d’Italia e le retrocessioni in Serie B.