Connettiti con noi

Inter News

Inter, Conte: «Scudetto in tasca? Se guardo trovo 40€, ci vuole sacrificio»

Redazione CalcioNews24

Pubblicato

su

Antonio Conte, tecnico dell’Inter, commenta la gara contro l’Atalanta: ecco le dichiarazioni dopo la vittoria che conferma il primo posto

Antonio Conte commenta la vittoria dell’Inter sull’Atalanta ai microfoni di Sky Sport.

PER TUTTE LE NOTIZIE SUI NERAZZURRI SEGUITECI SU INTERNEWS24

PRESSIONE«C’era una bella pressione dopo le vittorie delle rivali. Ma la pressione aumenterà ancora. E in più giocavamo contro l’Atalanta, è una squadra che prende punti a tutte le grandi. Ha battuto il Milan 3-0 qui a San Siro, ha pareggiato con la Juve a Torino. Se non prepari bene la partita, rischi l’imbarcata».

SCUDETTO – «Sono tre punti importanti, tre punti importanti contro un’ottima squadra. Stacchiamo l’Atalanta per il discorso Scudetto, andiamo a 13 punti e cominciano ad essere tanti. Per me l’Atalanta poteva ambire allo Scudetto. E questo è merito loro».

SOLO UN TIRO NELLO SPECCHIO«Sì ma abbiamo avuto occasioni clamorose, le due con Romelu. E le abbiamo sprecate. L’occasione di Lukaku quando scivola Toloi è un’occasione clamorosa. Anche se non conta come tiro. E non credo che l’Atalanta abbia avuto occasioni clamorose come questa di Lukaku».

COSTANZA – «Se vuoi ambire a vincere, ci deve essere costanza. Sia in fase offensiva che difensiva. Oggi abbiamo concesso due occasioni su calcio da fermo al secondo miglior attacco. Noi abbiamo prodotto poco ma l’Atalanta ha prodotto meno di noi».

SACRIFICIO«Oggi bisogna fare un grande applauso a Lautaro. Gli ho chiesto un sacrificio maggiore perché l’Atalanta giocava dalla parte di Vidal, e poi di Eriksen. E Lauti si abbassava per coprire. Bisogna fargli un applauso. Sono tutti devoti alla causa».

SCUDETTO IN TASCA? – «Se mi guardo in tasca trovo 40€, mi sono rimasti dopo aver fatto benzina (ride, ndr)».

Advertisement