Cori razzisti contro Napoli, il Sindaco: «Le parole di Sarri sono la risposta migliore»

Iscriviti
de magistris napoli
© foto www.imagephotoagency.it

Il sindaco della città partenopea, Luigi De Magistris, all’indomani dell’ennesimo episodio di cori razzisti contro Napoli, ha risposto così

I cori razzisti contro Napoli, ormai, sono una brutta abitudine del nostro calcio. Si sentono in tutti gli stadi, e ieri non ha fatto eccezione Marassi. Ecco come De Magistris ha ribattuto, parlandone alla stampa presente al Comune: «E’ indecente l’immagine di ieri a Genova. I volti, i cori, i contenuti sono davvero inqualificabili, razzisti, discriminatori. Non si può più andare avanti così».

Quindi l’attenzione si sposta su Maurizio Sarri che, interrogato sul tema, ha invitato tutti a trascorrere dei giorni a Napoli. Su cui il Sindaco dice: «C’è un oceano tra quei cori e le parole di una sensibilità così profonda come quella di Sarri. Ha detto cose bellissime, sia sul legame tra squadra e città che sul fatto che chi si rende autore di questi cori non sa cosa si perde nella vita, non è mai venuto a Napoli. Il mister ha parlato di una città e di un popolo straordinario, chiaramente con i nostri difetti e con i nostri limiti. Le parole di Sarri sono una grande risposta. Impariamo noi a difendere la città e a rispondere con più forza, signorilità e capacità di sopportazione di fronte a queste provocazioni che stanno superando ogni limite. C’è proprio un odio nei confronti di questa città. Abbiamo vinto lo Scudetto del bel calcio ed abbiamo le mani pulite».