Corinthians, Paulinho: “Europa? Dovrei rifletterci molto bene”

Si parla moltissimo di un possibile arrivo in Europa del centrocampista brasiliano del Corinthians, Paulinho, accostato a diversi club importanti del “Vecchio Continente“, in particolare Roma ed Inter, senza però dimenticare il CSKA Mosca, che ha proposto 8 milioni di euro al Timão per il giocatore, il quale però non era convinto della destinazione russa.
Ai microfoni di “Globoesporte“, Paulinho ha rilasciato un’intervista esclusiva per parlare anche del suo futuro, in particolare in merito alla possibilità di una separazione dal Corinthians nel caso dovesse arrivare la Copa Libertadores dopo la finale col Boca Juniors: “Ho sempre detto che voglio restare nel Corinthians, a prescindere dal titolo. Sto vivendo un anno molto importante per la mia crescita personale ed un ottimo momento con la mia squadra. Il Cska Mosca? Vorrei chiarire che sono state pure speculazioni, non c’è niente di concreto o reale. Devo riflettere bene su un eventuale trasferimento in un altro paese, devo fare i conti con come potrebbe avere un effetto sulla mia vita di famiglia. Dipenderà molto dal club che si farà avanti, dal loro progetto e dalla loro struttura, ma ci penserò comunque due volte. Sono stato tre anni in Europa e so un po’ come funzionano le cose. Io nella Seleçao? Il calcio brasiliano è molto seguito e, titolare o no, voglio lavorare per far parte del gruppo. Il mio sogno è fare un ottimo lavoro qui per poi arrivare a giocarmi la Coppa del Mondo in Brasile nel 2014″.