Cristiano Ronaldo patteggia con il Fisco spagnolo: multa e niente carcere

Cristiano Ronaldo patteggia con il Fisco spagnolo: multa e niente carcere
© foto www.imagephotoagency.it

Cristiano Ronaldo patteggia con il Fisco spagnolo: condannato a 18 milioni di multa e a 23 mesi di carcere, non andrà in prigione.

Quella del 16 gennaio resterà una giornata importante per Cristiano Ronaldo. Oltre alla conquista della Supercoppa Italiana, infatti, suo primo trofeo con la Juventus, CR7 può festeggiare per la risoluzione del contenzioso con il Fisco spagnolo. Secondo quanto riporta “AS”, infatti è stato raggiunto un accordo che consentirà al fuoriclasse portoghese di evitare la detenzione in carcere per il reato di evasione commesso.

Cristiano Ronaldo patteggia con il Fisco spagnolo: l’attaccante bianconero se la caverà con una condanna al pagamento di una multa salata da 18 milioni di euro e a 23 mesi di carcere, pena detentiva che tuttavia non dovrà scontare in quanto il giocatore è incensurato e la stessa pena è inferiore ai 2 anni. Per CR7, in attesa di vedere come finirà il caso Mayorga, arriva dunque una risoluzione della controversia fiscale del tutto simile a quella che c’è stata precedentemente per altri calciatori della Liga: da Marcelo a Falcao, passando da Di Maria a Mascherano.

RONALDO FESTEGGIA IL SUO PRIMO TROFEO BIANCONERO SUI SOCIAL – FOTO