Donnarumma, il Milan tra presente e futuro: il rinnovo adesso non è un problema

Donnarumma, il Milan tra presente e futuro: il rinnovo adesso non è un problema
© foto www.imagephotoagency.it

Oggi il futuro di Donnarumma al Milan non ha più data di scadenza: il portiere rossonero è felice e fiero di poter diventare una bandiera rossonera

«Scurdámmoce ‘o ppassato, simmo ‘e Napule paisá!» recitava una popolare canzone napoletana, un concetto semplice e che si può accostare all’attuale situazione di Gigio Donnarumma e il Milan. Il portierone campano infatti sembra essersi messo definitivamente alle spalle la telenovela andata in scena negli uffici di Casa Milan nel luglio 2017. I protagonisti allora erano Raiola e Massimiliano Mirabelli che, come nelle più becere trame da soap opera, lottarono per la “custodia” dell’allora appena maggiorenne Gigio finito, forse senza tutte queste colpe, al centro dei riflettori e delle critiche di tifosi e addetti ai lavori.

Oggi la situazione è (fortunatamente) diversa: Leonardo, colui che ha preso il posto del ds calabrese, è un dirigente esperto e che non si lascia condizionare dalla propensione da “prima donna” di un procuratore come Mino Raiola, anzi spesso la riesce a sfruttare a proprio favore. Proprio in questo senso il lavoro diplomatico del dirigente brasiliano è apparso una vera e propria chicca degna della mente degli sceneggiatori di House of Cards: i frequenti incontri a Casa Milan con Raiola; le lusinghe pubbliche a Gigio e soprattutto la scelta di affiancare al percorso di crescita del numero 99 la “chioccia Reina” (nei progetti di Mirabelli sostituto designato di Donnarumma destinato ad essere ceduto la scorsa estate), è stato il movente principale della ritrovata armonia. Il Milan infatti si è detto disposto a spendere oltre 10 milioni di euro solo per il reparto portieri al fine di accrescere la sicurezza intorno a Gigio e al suo procuratore ponendolo al centro del progetto. La priorità, quello che Leonardo ha voluto palesare con queste scelte, è ottenere il bene del Milan e del ragazzo e per dimostrarlo oggi si preferisce investire su di lui piuttosto che operare uno sterile “braccio di ferro” atto solo a costituire nuove frizioni.

Gigio Donnarumma è il presente e il futuro del Milan, del nuovo Milan: una squadra che sembra essere definitivamente uscita dalle sabbie mobili di metà classifica candidandosi a uno delle prime tre/quattro forze dal campionato diventando meta ambita per tanti giocatori che puntano ad un progetto ambizioso e dal grande potenziale. Oggi il numero 99 rossonero è, dati alla mano, il portiere più influente al mondo con oltre il 90% di conclusioni nello specchio parate, il suo attuale contratto con il Milan scadrà nel 2021 ma il futuro di Gigio non ha data di scadenza: sarà Milan, per sempre.