Emergenza Coronavirus, Son: «Mi manca il calcio, ma ora non è importante»

Tottenham Son
© foto www.imagephotoagency.it

Le dichiarazioni di Son Heung-min, calciatore coreano in forza al Tottenham, in merito all’emergenza Coronavirus

Son Heung-min, giocatore del Tottenham rimasto per lungo tempo ai box per via di una frattura al braccio, ha espresso le sue sensazioni sull’emergenza Coronavirus e sull’impatto che ha avuto sul calcio.

«Ovviamente mi manca la sensazione che provo quando gioco, ma ora il calcio non è importante. La priorità è la salute di tutti», ha spiegato Son ai canali ufficiali degli Spurs.