Empoli, Iachini contrariato: «L’episodio del Var mi sembrava un tocco involontario»

Empoli, Iachini contrariato: «L’episodio del Var mi sembrava un tocco involontario»
© foto www.imagephotoagency.it

Il tecnico dei toscani non ha rimpianti: «Ai ragazzi non posso rimproverare nulla, potevano solo essere più incisivi»

Giuseppe Iachini è intervenuto a Sky Sport per analizzare la sconfitta dell’Empoli contro la Roma: «La Roma è una squadra con giocatori di qualità. Si sono chiusi bene e dovevamo essere veloci negli aggiramenti. Peccato perchè non abbiamo creato nulla ad una squadra come la Roma. Nel primo gol è stato bravo El Shaarawy dopo una respinta mentre il secondo è stato subito un gol su un piazzato laterale. Ai ragazzi non posso rimproverare nulla se non essere più incisivi nell’ultima giocata perchè per la prestazione che hanno fatto meritavano qualcosina in più».

SUL PRIMO TEMPO – «Nel primo tempo abbiamo sbagliato delle uscite e verticalizzazioni. Quello non ci ha permesso di mettere in pratica quanto provato. Nel secondo tempo abbiamo fatto meglio e siamo stati più noi. All’Olimpico ci può stare».

SULL’EPISODIO DEL VAR – «Quando vai a rivedere il VAR qualcosa c’è stato. Io non l’ho rivisto, da quello che mi dicono c’è stato un contatto molto ravvicinato. E’ un peccato, mi è sembrata una cosa un po’ involontaria. E’ andata così, ci spiace».

SU TRAORE’ – «Nella testa avevo già di andare a forzare ancora di più la situazione. Poi quando in mezzo al campo hai Bennacer e Krunic con Traoré e due punte puoi prestare il fianco all’avversario. Brighi era un centrocampista che mi avrebbe dato modo di forzare ulteriormente la partita con un 4-3-1-2. Con Traoré, che ha fatto bene l’inizio di lavoro con noi ora sta rifiatando. Ci stiamo puntando molto ma dobbiamo aspettarlo perchè non possiamo pretendere da lui tutto».