Esclusiva – Ag.Muriel: “Non ho avuto contatti con il Liverpool. Top club? Magari nel futuro”

© foto www.imagephotoagency.it

L’agente del talento colombiano afferma di non aver avuto contatti ufficiali con Juventus e Milan

Luis Muriel è considerato uno dei giocatori con maggior talento del nostro campionato. Il suo ‘score’ con la maglia dell’Udinese è molto importante, ben 13 reti in 25 presenze. Numeri che non hanno lasciato indifferenti i grandi club europei, dall’Inghilterra è rimbalzata l’indiscrezione secondo la quale il Liverpool starebbe pensando a lui per il dopo Suarez. Per fare il punto della situazione la redazione di Calcionews24.com ha contattato in esclusiva l’agente del ragazzo Helmut Wennin.

Oggi i giornali inglesi hanno parlato di un interessamento del Liverpool per Muriel che è considerato l’ideale sostituto di Suarez, ci conferma questa indiscrezione?
Muriel è un giocatore di talento e con prospettiva, credo che sia normale che i grandi club lo possano seguire con attenzione. Non ho avuto contatti con club inglesi per quanto riguarda il futuro di Luis.”

In Italia si era parlato molto di un interessamento di Milan e Juventus.
“Con me non ci sono stati contatti ufficiali, non so se li hanno avuti con la famiglia Pozzo. Loro rappresentano un passo fondamentale per la carriera di Muriel, sono stati importanti per la sua crescita come calciatore e come uomo. Adesso Luis è concentrato nell’attuale stagione, vuole fare bene per conquistare anche un posto nella selezione colombiana.”

Domenica però potrebbe partire dalla panchina.
“Arriva da un infortunio muscolare, credo sia normale che il mister lo preservi. Lui ha un ottimo rapporto con Guidolin, rispetta tutte le decisioni per il bene della squadra. Sente di essere un giocatore importante per il club e ha molta fiducia nelle proprie capacità.”

Sembra lecito però sognare un grande club, magari già dalla prossima estate?
Si, il suo obiettivo è quello di giocare in un top club, credo sia normale. Lavorerà duramente per migliorare e un giorno magari potersi misurare in uno dei grandi club del mondo.”