Fiorentina: ecco chi è Tofol Montiel, la nuova freccia nell’arco di Pioli

Montiel Fiorentina
© foto RCD Mallorca

Ecco un breve profilo di Montiel, il giovane gioiello viola cresciuto nel vivaio gigliato che domenica scorsa ha esordito nel massimo campionato

Un articolo apparso oggi su Repubblica ha focalizzato l’attenzione su Tofol Montiel, il giovane gioiello del vivaio viola che ha fatto il proprio esordio in Serie A nel match contro il Torino di domenica scorsa. Baricentro basso e fisico esile, Montiel ha subito messo in evidenza tutte le proprie qualità di palleggio giocando con il carisma di un veterano al debutto con il calcio dei ‘grandi’. Il diciottenne ha già evidenziato anche nella Primavera viola una intelligenza tattica fuori dal comune per la verde età anagrafica. Ma anche un senso del gol innato nonostante non giochi da prima punta. Con i baby viola, Montiel ha messo a segno 15 gol e in coppia con Vlahovic ha fatto ammattire tante difese con le sue giocate funamboliche e il dribbling secco e irresistibile.

Stefano Pioli si era già ‘appuntato’ il suo nome sul taccuino nel ritiro di Moena ma non aveva mai avuto, prima di domenica scorsa, l’ardire di puntare su un ragazzo talentuoso ma forse ancora acerbo soprattutto dal punto di vista fisico. I modelli di riferimento di Montiel sono Ozil e Iniesta. Di questo ragazzo impressiona la grande umiltà e l’abnegazione nel mettere il proprio talento a disposizione del collettivo.