Connettiti con noi

Fiorentina News

Fiorentina, la Juventus è la porta per entrare tra i grandi: battere una big per lanciare un messaggio

Pubblicato

su

Fiorentina attesa dal duro esame Juventus dopo la vittoria in scioltezza sullo Spezia. Adesso Italiano vuole fare punti anche contro le big

Non è una Fiorentina a due facce per quanto riguarda la prestazione, lo è per i punti raccolti. Questo inizio di stagione ci conferma come ci sia una Fiorentina schiacciasassi contro le medio-piccole, escludendo lo scivolone di Venezia, e una squadra che fatica invece a raccogliere punti contro le big. Non è certamente un problema di personalità, quanto di mentalità, visto che la Fiorentina è reduce da tre stagioni in cui la salvezza è stato l’obiettivo primario e in alcune volte è stato messo addirittura in discussione.

BIANCONERI – La sfida contro la Juventus per il popolo viola non è mai stata banale, mai come questa volta però è attesa come fosse una vera finale. La Fiorentina in questo inizio di stagione si è arresa a Roma, Inter, Napoli e Lazio, tutte squadre che sono partite con obiettivi ben più suggestivi di una Viola che invece ha intrapreso un percorso di crescita, addirittura accelerata, con Vincenzo Italiano in panchina.

Fare punti a Torino sarebbe un segnale chiarissimo della Fiorentina al campionato, con i gigliati fortemente intenzionati a tornare nel membro delle sette sorelle e lottare con continuità quantomeno per l’Europa.

VLAHOVIC – Da qualche settimana a Firenze si gioca anche una partita a parte, quella con Dusan Vlahovic. Il centravanti, come ormai noto, ha rifiutato il rinnovo di contratto proposto dal patron Commisso e dunque non resta che attendere la separazione. Tutti gli indizi, per Vlahovic, portano alla Juventus, con gli storici rivali della Fiorentina in cerca di un grande attaccante dopo l’addio a Ronaldo e complici anche le prestazioni altalenanti di Morata.

La più grande paura dei tifosi della Fiorentina è che il il gigante serbo, portato in Italia e accudito come un figlio ancora prima che un calciatore dai viola, possa seguire le orme di Bernardeschi e Chiesa. Che sia una sfida dal sapore di futuro per Vlahovic? Intanto Vlahovic sta rispondendo con i gol.