Fusco, il ds del Verona sul calciomercato: «Chiuderlo prima anche in Italia è auspicabile»

fusco
© foto Francesco Grigolini - Fotoexpress

Il ds del Verona, Filippo Fusco, ha parlato del calciomercato, nel giorno in cui i clubs di Premier League hanno trovato un accordo per chiuderlo in anticipo

La Premier League, con l’accordo tra i clubs avvenuto oggi, vedrà chiudere le prossime edizioni del calciomercato estivo in anticipo rispetto all’inizio del campionato. Una decisione che ha visto consensi anche negli altri paesi, tra cui l’Italia. Tra chi auspica una chiusura anticipata del mercato estivo rispetto all’inizio della Serie A c’è il direttore sportivo del Verona, Filippo Fusco. Il dirigente gialloblù, intervistato da Sky Sport, ha dichiarato: «L’anticipo della chiusura del calciomercato estivo è una scelta auspicabile anche in Italia. Poter completare la rosa prima del via del campionato rappresenterebbe un vantaggio non da poco per tutti. Sarebbe un punto a favore per tutti: da noi direttori sportivi agli allenatori».

Fusco ha poi proseguito: «Le varie operazioni condizionano i giocatori anche psicologicamente. Secondo me i trasferimenti potrebbe concludersi benissimo a fine luglio, così si toglierebbe ansia e pressione ai calciatori. Se fosse così, avremmo tutti 15 giorni di serenità, soprattutto gli stessi giocatori. Perché anche chi è certo del posto, alla fine, ha sempre la pressione addosso delle trattative. Il mercato, spesso, è una bella spada di Damocle. Per tutti gli allenatori con cui ho lavorato, soprattutto nelle prime partite ufficiali, è sempre stata una sorta di maledizione».