Gagliardini: «Non mi rivedrete allo Stadium. Su Donnaruma…»

gagliardini
© foto www.imagephotoagency.it

Il centrocampista dell’Inter, Roberto Gagliardini, ha affrontato tanti argomenti nella conferenza stampa di quest’oggi tenutasi nel ritiro dell’Under 21

Roberto Gagliardini, centrocampista dell’Inter, ha parlato in conferenza stampa dal ritiro dell’Under 21. Il giocatore ha affrontato tanti argomenti, tra cui quello che riguarda il futuro di Donnarumma: «Gigio è molto tranquillo. E’ carico per cominciare l’europeo U21. E’ sicuro di poter fare bene e non è influenzato da ciò che sta succedendo. Le bandiere? Rispetto al passato ce ne sono di meno, ma mi auguro possano essercene altre. Mi piacerebbe diventare un simbolo dell’Inter. Le polemiche per la mia presenza allo Stadium? Non ci sono rimasto male. I tifosi sono attaccati alla maglia e non hanno gradito il mio comportamento. Ne ho preso atto e non ricapiterà. Spalletti? Sono carico per la prossima stagione, ma ora penso solo alla nazionale. L’Europeo U21? Il fatto che l’Italia si aspetti molto da noi è uno stimolo. Le responsabilità fanno parte del nostro lavoro, di certo è una spinta per fare bene in questa competizione. Sono fiducioso, speriamo di arrivare fino in fondo. Rappresentare l’Italia è sempre un orgoglio, speriamo di farlo nel migliore dei modi. La mia famiglia? Vivono di sport e di calcio. E’ grazie a loro se sono qui oggi. La sfida con la Danimarca? Ci stiamo preparando al meglio, abbiamo visto alcuni video e proveremo ad interpretare al meglio la gara. Siamo fiduciosi».