Garay, “no” del Valencia allo Spartak: l’Inter spera

garay zenit san pietroburgo
© foto www.imagephotoagency.it

Il futuro di Ezequiel Garay potrebbe non parlare russo, visto che il Valencia ha declinato la proposta presentata dallo Spartak Mosca

Lo Zenit San Pietroburgo di Roberto Mancini non è l’unico club russo a puntare forte sugli argentini nel corso di questa sessione estiva di calciomercato. Anche lo Spartak Mosca, allenato dall’italiano Massimo Carrera, avrebbe posato gli occhi su un argentino, Ezequiel Garay nello specifico. Il portale spagnolo Superdeporte ha fatto il punto della situazione sul futuro del centrale difensivo sudamericano, a partire proprio dall’offerta presentata dai russi. Il Valencia valuta 20 milioni di euro il calciatore e lo Spartak non sarebbe arrivato ad offrire questa cifra, da qui il rallentamento nella trattativa. Il club di Carrera resta, però, in pole position per l’ex proprio dello Zenit San Pietroburgo e dovrà fare un ulteriore sforzo se vorrà prelevarne il cartellino. Adesso toccherà all’Inter fare una mossa per sbaragliare la concorrenza e la volontà di Geoffrey Kondogbia, di tornare nel campionato spagnolo, potrebbe favorire le contrattazioni. Nel frattempo Garay ha iniziato la settimana allenandosi normalmente agli ordini del tecnico Marcelino Garcia, in attesa di notizie dalla dirigenza del club e dal suo rappresentante, il potentissimo agente portoghese Jorge Mendes.