Gattuso e la tesi a Coverciano: «Un allenatore non deve aver paura del confronto»

Gattuso e la tesi a Coverciano: «Un allenatore non deve aver paura del confronto»
© foto www.imagephotoagency.it

Gattuso spiega la sua visione del calcio nella tesi per il conseguimento del master a Coverciano: «Allenare è un arte»

L’odierna edizione della Gazzetta dello Sport analizza le 81 pagine della tesi scritta da Rino Gattuso per il conseguimento del master da allenatore di prima categoria, ottenuto nel 2014 a Coverciano. Si tratta di un vero e proprio esposto della filosofia di Gattuso. «Allenare è un’arte», questo è il senso del pensiero del tecnico rossonero.

Nella tesi viene spiegato che quello dell’allenatore è un lavoro particolarmente complesso dato che non si limita alla semplice gestione dei calciatori, ma deve tener conto dei rapporti con la società e con i media. Un allenatore, prosegue Gattuso, non deve avere paura del confronto e di difendere le proprie idee. A ben vedere, sono tutti principi che ha messo in mostra durante la sua esperienza alla guida del Milan.