Napoli, Ghoulam nodo clausola: il rinnovo si complica

© foto www.imagephotoagency.it

La trattativa per il rinnovo contrattuale di Faouzi Ghoulam avrebbe subito un brusco stop: ecco gli ultimi aggiornamenti

Si complica il futuro in azzurro del forte terzino sinistro Faouzi Ghoulam. Il Mattino scrive che queste sono giornate piuttosto complicate per l’amministratore delegato della società, Andrea Chiavelli, alle prese con le contrattazioni per il rinnovo dell’ex Saint-Etienne. Il nodo sarebbe rappresentato dall’inserimento o meno di una clausola rescissoria all’interno del nuovo contratto: il Napoli non vorrebbe inserirla o, nel caso, opterebbe per una cifra piuttosto elevata, mentre c’è disaccordo tra il fratello di Ghoulam, Samir, e il suo agente, il portoghese Jorge Mendes.

Il motivo è presto spiegato: il primo vorrebbe una clausola rescissoria che non superi i 18 milioni di euro, l’altro concorda con Giuntoli nel volerne inserire due: una valida per i top club e per la Cina, del valore di 40 milioni di euro, l’altra, intorno ai 25, per le restanti società. Al momento, il coltello dalla parte del manico ce l’ha la famiglia del terzino, infastidita dal mancato adeguamento dell’ingaggio nonostante le ripetute richieste. Senza rinnovo, inoltre, il calciatore andrebbe a scadenza nel prossimo giugno e, dunque, potrebbe firmare con qualsiasi altro club senza che il Napoli intaschi denaro. Intanto Giuntoli media e spera nella buona riuscita dell’operazione.