Heynckes, frecciata a Ancelotti e complimento alla Juve

heynckes
© foto www.imagephotoagency.it

Prima conferenza stampa per il nuovo allenatore del Bayern Monaco, Jupp Heynckes, che non risparmia una frecciatina a Carlo Ancelotti. Poi parla di Juventus…

Jupp Heynckes, nuovo tecnico del Bayern Monaco, durante la sua prima conferenza stampa con il club tedesco, non ha risparmiato qualche frecciatina all’ex allenatore dei bavaresi, Carlo Ancelotti: «E’ stata una settimana molto intesa, ci siamo allenati molto e abbiamo parlato tanto. Tutto lo staff ha confermato che i calciatori sono tornati a divertirsi»

L’esperto allenatore ha continuato: «Credo si possa lavorare sia con i giocatori giovani che con i più anziani, penso sia divertente. Si è parlato fin troppo del problema di avere una squadra vecchia. L’età non conta, contano le motivazioni, la condizione fisica e la professionalità. Il calcio si gioca con le gambe, ma per alcuni è più importante la testa. Guardate la Juve, ha un portiere di 38 anni e un’età media di 30 anni, eppure l’anno scorso ha giocato la finale di Champions League».