Connettiti con noi

Inter News

Inter, conferenza Conte: «Gasperini sta facendo un lavoro straordinario» – VIDEO

Pubblicato

su

Il tecnico dell’Inter Antonio Conte ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida di campionato contro l’Atalanta. Queste le sue parole

Il tecnico dell’Inter Antonio Conte ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida di campionato contro l’Atalanta. Queste le sue parole.

DIFESA – «Io penso che ogni squadra debba avere un giusto equilibrio. Se riesci a coinvolgere tutti i giocatori in entrambi le fasi, si possono ottenere ottimi risultati. Domani la partita la vincerà chi attaccherà meglio».

ATALANTA – «Non so se sarà la più difficile ma sarà difficile. L’Atalanta èuna squadra che crea problematiche a tutte le squadre. Hanno consapevolezza e stima, giocatori forti sia nella formazione titolare che fra le riserve. Penso a Muriel, parte dalla panchina ma da subentrato ha risolto tante partite complicate. Gasperini sta facendo un lavoro straordinario».

OROGLIOSI – «Sicuramente dobbiamo esserlo. Abbiamo sempre lavorato dando più del 100%, al di là delle situazioni che si sono venute a creare. Noi abbiamo un dovere nei confronti dell’Inter e dei tifosi: dare il massimo e lasciare tutto sul campo».

VINCERE – «Le mie squadre giocano sempre per vincere. Che partiamo favoriti o meno ma in passato, anche quando sono partito sfavorito, come il primo anno alla Juventus, non mi sono nascosto. L’obiettivo della mia squadra è quello di vincere».

STAGIONE SCORSA – «Anche l’anno scorso abbiamo fatto numeri importanti. Sommandoli a quelli di quest’anno abbiamo fatto più punti di tutti. Chi stava davanti ha frenato, dando spazio ad altre squadre. E’ cambiato questo rispetto all’anno scorso. Che sia stata sottovalutata o poco enfatizzata, è relativo».

GRUPPO – «Non ci sono dubbi sul fatto che si possa vincere di squadra. L’organizzazione di squadra deve esaltare ogni singolo giocatore. Per noi è importante la squadra. La cresciuta va sostenuta ogni giorno con il lavoro».

CONTE TER – «C’è un dato di fatto: ho un contratto per un altro anno. In questo momento però, tutti quelli che lavorano all’Inter devono essere concentrati sul presente. Non dobbiamo farci distrarre da altre cose. Dobbiamo dimostrare di aver riportato l’Inter ai livelli che merita. Quello che accadrà all’esterno non lo posso conoscere e non ci deve distrarre. Noi dobbiamo essere feroci».

Advertisement