Connettiti con noi

Hanno Detto

Inter, Conte «Il pallone iniziava a pesare! Oggi conquistato il 95% dello scudetto»

Pubblicato

su

Inter

Ecco le parole dell’allenatore dell’Inter Antonio Conte rilasciate a Dazn al termine della gara vinta 1-0 con l’Hellas Verona

L’allenatore dell’Inter Antonio Conte ha parlato della gara col Verona ai microfoni di Dazn.

VERONA – «Il pallone inizia a pesare, per tanti è la prima volta. Ma dopo due stop con Napoli e Spezia abbiamo ripreso la marcia. Anche oggi abbiamo creato diverse situazioni per fare gol. Quando ti trovi a tu per tu col portiere e non segni capisci che il pallone è un po’ più pesante. Riuscire a vincere vorrebbe dire mettere nella testa dei calciatori qualcosa di importante».

SCUDETTO – «Non dimentichiamoci che le altre stanno perdendo punti in continuazione, noi invece non perdiamo da tempo. In quella corsa che ho fatto al gol di Darmian vedo il 95% dello scudetto. Ancora non l’abbiamo conquistato ma vincere oggi contava molto perché il Verona è una squadra forte. Se altre volte ho detto che vincere valeva 6 punti, oggi posso dire che valeva 9».

LA NUOVA BBC – «Vedo tante similitudini con la BBC alla Juventus. Erano tre difensori ragazzi al primo anno di Juve che non avevano vinto nulla e si è iniziato un percorso assieme. Lo scudetto porta tanta autostima e sicurezza nei propri mezzi. Adesso parliamo di Barzagli, Bonucci e Chiellini, prima anche loro erano vergini di vittoria. Mi auguro che qua all’Inter succeda la stessa cosa con Bastoni, Skriniar e De Vrij».

RIVOLUZIONE CONTE – «Abbiamo lavorato tanto dal punto di vista mentale, non solo tecnico. Era tanto ch el’Inter non si trovava ad essere competitiva. Ci abbiamo provato l’anno scorso, ma non è bastato. Bisogna fare tanto fuori dal campo per inculcare le idee giuste, ne ho trovati davvero pochi di vincenti che sono anche leggeri. è un percorso di difficoltà estrema e di rinunce e ora all’Inter siamo finalmente sulla strada giusta».

 

 

 

Advertisement