Inter, Eto’o piglia tutto: “Adesso lo scudetto”

© foto www.imagephotoagency.it

Balla il Re Leone. Balla sul mondo. E poco importa se in mano ha due borsine di plastica dal contenuto imprecisato e se alla fine della partita ancora una volta si rifiuta di rivelaÃ?­re il perchè di quella buffa esultanza con Materazzi che va avanti dall’inizio della staÃ?­gione. Samuel Eto’o è felice: con il suo 19Ã?° gol stagione ha messo al tappeto i suoi “fraÃ?­telli” africani del Mazembe ed è salito per la seconda volÃ?­ta in carriera sulla vetta del mondo. Ã?«Lo spirito giusto lo abbiamo sempre avuto, ma siamo stati in difficoltà  a causa degli infortuni ultimaÃ?­mente. Non era la vera Inter. Ora speriamo di continuare come negli ultimi 8 giorni perchè vogliamo vedere un’Inter sempre cosìÃ?». Ha asÃ?­sicurato di non contare i gol, ma in compenso ha teso una mano agli avversari sconfitti: Ã?«Sono contento che una squadra africana abbiamo raggiunto questa finale. Con un po’ di fiducia nei loro mezÃ?­zi possono arrivare lontanoÃ?». E visto che c’era il cameruÃ?­nese ha lanciato un messagÃ?­gio anche al Milan: Ã?«Chi vinÃ?­ce il campionato? Spero l’InÃ?­ter. Noi abbiamo una buona squadra, ma il Milan sta faÃ?­cendo benissimo. Siamo molÃ?­ti punti indietro anche se nessuno deve dimenticare che il torneo è lungo e se non abbiamo infortuni possiamo mettere in difficoltà  tutte le squadre che ci precedonoÃ?». Infine sul ruolo: Ã?«Quando uno non gioca nella sua posiÃ?­zione (come lui -n.d. i.) deve cercare di adattarsi per troÃ?­vare un buon equilibrio tra le sue esigenze e le necessità  della squadra. Serve spirito di sacrificio. In questa finale l’ho fatto e siamo tutti feliciÃ?».

Fonte: corriere dello sport