Inter, dietrofront: la coreografia per Belardinelli ci sarà. Decisivo Salvini

Inter, dietrofront: la coreografia per Belardinelli ci sarà. Decisivo Salvini
© foto www.imagephotoagency.it

La Curva Nord aveva preparato una coreografia in memoria di Belardinelli ed è stata approvata anche con l’intercessione di Salvini

La Curva Nord dell’Inter ha preparato una coreografia da esibire prima del derby di domenica contro il Milan, in memoria di Daniele Belardinelli, il tifoso che aveva perso la vita durante gli scontri post Inter-Napoli. Tuttavia, con un comunicato ufficiale, gli ultras nerazzurri avevano fatto sapere che il GOS, per motivi di sicurezza, ha negato la possibilità di eseguire coreografie all’interno di San Siro. «Ci fa un male cane, proviamo solo sdegno», queste le prime parole della Curva Nord. Nel prosieguo del comunicato stampa, gli ultras dell’Inter si dichiaravano schifati per la decisione presa dal comitato per la sicurezza e ribadiscono che, al di là delle mancate coreografie, DEDÈ sarà con loro in ogni istante.

Negli ultimi minuti però è arrivato il dietrofront. La Curva Nord esporrà la sua coreografia e lo ha reso noto con un comunicato: la curva interista ha ricevuto dal Ministero dell’Interno il permesso di esibire un’immagine di Daniele Belardinelli. Secondo le ultime indiscrezioni il Ministro dell’Interno, Matteo Salvini, noto tifoso milanista, sarebbe stato decisivo nella trattativa tra i tifosi e la Polizia.