Inter, riparte il toto-allenatore

© foto www.imagephotoagency.it

La sparata di Benitez riapre inesorabilmente la caccia al possibile successore, dato che già  prima della conferenza stampa la posizione del tecnico spagnolo era tutt’altro che s0lida. La Gazzetta dello Sport insiste sui nomi di Capello e Spalletti, per i quali l’Inter dovrebbe pagare però una penale, ma non esclude la scelta di un traghettatore più giovane e inesperto (Zenga o Leonardo) per tentare a fine anno l’assalto a Guardiola, vero pallino di Moratti. Il tutto ovviamente nel caso Moratti decidesse di non assecondare il suo tecnico.