Connettiti con noi

Calciomercato

Marotta: «Hakimi al PSG operazione conclusa. Lautaro? Vorremmo non vendere altri giocatori»

Pubblicato

su

Inter

Beppe Marotta ha parlato ai microfoni di Sky Sport del mercato in entrata e in uscita dell’Inter: le sue parole

Beppe Marotta ha parlato ai microfoni di Sky Sport del mercato in entrata e in uscita dell’Inter. Le sue parole.

CLICCA QUI PER LE DICHIARAZIONI INTEGRALI

HAKIMI – «Su Hakimi ha lavorato fortemente Ausilio. Siamo in fase di chiusura ma ci sono formalità da sistemare. Penso che nel giro di un giorno si possa arrivare a una conclusione. Cessione dolorosa per noi ma come AD ho l’obbligo di rispettare le richieste fatte per garantire un momento di sostenibilità».

FUTURO – «Il mercato sarà difficile, Hakimi è una mosca bianca nel senso che è una rarità vendere a queste cifre oggi. Per il resto è normale che la società tenda a confermare tutti i giocatori. Solo nel caso qualcuno manifesterà l’intenzione di andare via  ne parleremo. La cessione di Hakimi ci darà ossigeno e vorremmo tanto non dover vendere altri giocatori, confermando l’organico che ci ha dato tanta soddisfazione».

LAUTARO – «L’Inter ha sempre obiettivi sportivi da raggiungere, oltre alla sostenibilità economica. Con alcuni giocatori sono iniziati discorsi di rinnovo, soprattutto con i giovani, calciatori su cui l’Inter punta. Dobbiamo difendere il patrimonio storico di questo club».

CONTRATTI IN SCADENZA – «Vantaggio o svantaggio? Dipende dal punto di vista. Il costo del lavoro deve cambiare. L’ingaggio dei calciatori ha raggiunto una cifra esagerata».

SOSTITUTO HAKIMI – «Bellerin o Zappacosta? Lavoriamo in team. La cosa che ci deve spingere a lavorare con continuità è la pazienza. Servirà competenza e fantasia dei dirigenti di andare a cogliere le opportunità che si presenteranno. Già riuscire a confermare un gruppo come il nostro è un punto di partenza importante».