Inzaghi in conferenza: «Attenti al Vitesse. Caicedo? Sarà in campo»

lazio inzaghi
© foto www.imagephotoagency.it

L’allenatore della Lazio, Simone Inzaghi, ha parlato alla vigilia del match contro il Vitesse, prima gara del girone di Europa League

Simone Inzaghi, tecnico della Lazio, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della partita di Europa League contro il Vitesse: «E’ bello tornare in una competizione europea, perché so quanto abbiamo fatto lo scorso anno per riconquistarla. Dobbiamo dare il meglio di noi stessi, già da domani. Sarà molto dura fin da subito, il Vitesse è una squadra preparata che i campionato sta andando bene. Fra oggi e domani scioglierò gli ultimi dubbi sulla formazione. Che peso ha l’Europa League sulla nostra stagione? Lo stesso che ha il campionato. Abbiamo fatto dei sacrifici per arrivare qui, ora sappiamo che ci aspettano gare difficili, dunque dovrò valutare la rosa giorno per giorno. Tutti avranno l’opportunità di scendere in campo, ma non farò regali a nessuno».

Inzaghi ha poi continuato: «Caicedo? Aveva bisogno di mettersi in pari con noi. E’ arrivato dopo dieci giorni di preparazione. E’ un ragazzo molto disponibile e lavora tanto. Penso di utilizzarlo nella gara di domani. Il nostro obiettivo in questa competizione? Dobbiamo pensare solo a fare bene per ripagare i sacrifici dello scorso anno. Vitesse? L’ho già detto il giorno dei sorteggi: potevamo essere più fortunati. Lucas Leiva? Si è inserito alla grande. E’ un ragazzo positivo, che si è inserito velocemente. Lui in difesa? In quel reparto abbiamo dei problemi numerici, dunque dovremo fare di necessità virtù e oggi l’ho provato come centrale, visto anche l’infortunio di Wallace. C’è anche Luis Felipe, ma farlo esordire in Europa League mi sembra una responsabilità troppo grande per un giovane come lui».