Italia, Insigne e la varietà dei suoi movimenti

Italia Insigne
© foto www.imagephotoagency.it

Insigne ha svariato molto in Grecia-Italia. Scopriamo che cosa Roberto Mancini chiedeva all’attaccante

Contro la Grecia, il 433 di Mancini è stato solo teorico. in pratica, l’Italia ha giocato con un 523 dove Insigne e Barella erano vicini a Belotti, mentre Chiesa ed Emerson davano ampiezza. Se il centrocampista del Cagliari ha sempre agito da sottopunta, i movimenti del napoletano si sono rivelati più versatili.

Oltre a farsi trovare bene tra le linee, si è spesso interscambiato con Emerson. A volte infatti si defilava parecchio, con l’esterno del Chelsea che entrava dentro il campo con sovrapposizioni interne.