Jovetic: «Ora sono felice, ho voluto fortemente il Siviglia»

jovetic inter
© foto www.imagephotoagency.it

Stevan Jovetic, attaccante del Siviglia, parla dei suoi primi mesi spagnoli e della felicità ritrovata

Da quando è a Siviglia Stevan Jovetic sembra un giocatore rinato. Il tecnico Jorge Sampaoli ha puntato forte sin da subito sul giocatore montenegrino che con la fiducia ritrovata, dopo le tante panchine all’Inter, sta tornando sui livelli di quando era alla Fiorentina. Queste le sue considerazioni sui primi mesi in Spagna a Beln Espana: «Sono sincero quando ho saputo dell’interesse del Siviglia nei miei confronti per prima cosa ho guardato il calendario e ho visto che ci sarebbero stati tre incroci con il Real Madrid in 15 giorni. Allora ho chiamato il mio procuratore e gli ho detto di chiudere in fretta perchè volevo giocare almeno una delle sfide contro i blancos. Non sarei riuscito a immaginarmi un inizio migliore di così, ho segnato con Real e Espanyol e fatto un assist con l’Osasuna. Sono davvero felice qui e voglio continuare  a fare bene. Da tempo desideravo giocare in Spagna. Dopo l’Italia e l’Inghilterra, ho deciso di venire qui, tutti mi hanno parlato benissimo del club e di tutto l’ambiente e ora che lo sto vivendo non posso che dargli ragione».